Juventus, Allegri: «I tifosi possono fischiare»

162
Bakayoko Lichtsteiner Cuadrado Witsel Matuidi juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Massimiliano Allegri nel post – partita di Juventus-Lione: «Potevamo compromettere il nostro cammino in Champions»

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha commentato così ai microfoni il pareggio arrivato contro il Lione nel match valevole per la quarta giornata dei gironi di Champions League: «In fin dei conti il risultato è positivo perché ci dà la possibilità di non giocarci la vita a Siviglia e di essere in avanti nello scontro diretto. Però, abbiamo corso troppi rischi nei minuti finali e abbiamo rischiato di compromettere il nostro cammino in questa competizione. Ero arrabbiato perché qui partono tutti a 300 all’ora: la Champions non si vince stasera e non la si vince nel prossimo match. La Champions si vince a marzo, è un lungo cammino, così come il campionato. Stasera dopo l’1 a 0 non dovevamo più rischiare nulla, mentre abbiamo quasi rischiato di perdere e allora sarebbe cambiato tutto, compromettendo la nostra Champions» ha concluso il tecnico bianconero a Premium Sport.
ALLEGRI A SKY SPORTI tifosi? Possono fare quel che vogliono. Li comprendo, pagano lo spettacolo, ma se vogliono arrivare a marzo a vedere la Champions League, devono anche capire che non si può rischiare alla fine come successo oggi. La squadra non può disunirsi così tanto rischiare alla fine la vita» ha affermato il tecnico bianconero.

Condividi