Juventus, Evra: «Dovevamo passare il turno»

33
evra francia
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Patrick Evra al termine di Juventus – Lione: il francese è arrabbiato per il pareggio, ma si dice fiducioso per il cammino in Champions

Patrick Evra, esterno francese della Juventus, ha parlato ai microfoni al termine della partita contro il Lione, valevole per la quarta giornata dei gironi di Champions League. Queste le parole del bianconero a Premium Sport: «Quando si prende un goal c’è sempre un motivo. Il problema, però, non è stato solo quello perché per come hanno giocato, il goal poteva arrivare da un momento all’altro. Mi dispiace che negli ultimi minuti abbiamo perso personalità e fiducia, questa è la verità. La stanchezza o cose del genere, sono solo scuse. Dobbiamo accettare la verità. Siamo una squadra che ha fiducia, ma in quel momento non abbiamo più avuto il controllo del campo».
EVRA CONTINUA – «Allegri arrabbiato? Lo siamo tutti. Oggi dovevamo superare il turno, non l’abbiamo fatto ed ora andremo a giocare a Siviglia. Ci sono momento più facili e altri più difficili, ma non è la fine del mondo. Sono arrabbiamo per il modo in cui gestiamo queste partite, ma non è che questa notte non dormirò. Fiducia? Se non avessi fiducia in questa squadra, chiederei al mister di non schierarmi più. Ho fiducia in tutti i calciatori della mia squadra». 

Condividi