Infortunio Barzagli, convocato per Juventus – Roma

barzagli
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus, infortunio Barzagli: problema alla spalla durante la partita col Chievo Verona per il difensore bianconero. Ecco le ultime novità e gli aggiornamenti, tempi di recupero e possibile ritorno in campo

INFORTUNIO BARZAGLI: CONVOCATO PER LA ROMA, ORE 18:45 – Andrea Barzagli torna nell’elenco dei convocati di Massimiliano Allegri prima del previsto. Il forte difensore centrale della Juventus è stato inserito dal tecnico bianconero nell’elenco dei convocati per la gara in programma domani sera alle 20:45 allo “Juventus Stadium” e valevole per la 17esima giornata di Serie A. Il giocatore dovrebbe partire dalla panchina per poi giocare dal 1′ minuto in Supercoppa.

INFORTUNIO BARZAGLI: IN SUPERCOPPA, 16 DICEMBRE – Si spengono sul nascere le possibilità di vedere Barzagli titolare nella super sfida di sabato sera tra Juventus e Roma. Il difensore juventino infatti dovrebbe accomodarsi in panchina perché, come scrive Il Corriere dello Sport, verrà preservato in vista della partita di Supercoppa Italiana con il Milan di venerdì prossimo. Possibile però che in Juve – Roma possa fare comunque il suo ingresso da subentrato.

INFORTUNIO BARZAGLI: RIENTRO DA TITOLARE, 15 DICEMBRE – Si sta facendo largo l’ipotesi di vedere Andrea Barzagli in campo dal primo minuto al rientro dall’infortunio. Juventus – Roma non è di certo la miglior gara per tornare dopo uno stop ma Barzagli sembra pronto e da una settimana è in gruppo. Possibile dunque che, dopo qualche colloquio con Massimiliano Allegri, il difensore possa aver ritrovato subito una maglia da titolare.

INFORTUNIO BARZAGLI, LE ULTIME DEL 14 DICEMBRE – In Juventus – Roma ci sarà anche Andrea Barzagli, il difensore della Juventus infatti giocherà verosimilmente dal primo minuto la sfida Scudetto di Torino e sarà in campo dato che il suo recupero è quasi completo. Alla Juventus però nessuno vuole correre rischi e c’è grossa cautela, quindi se la situazione dovesse peggiorare anche di poco, ecco che i bianconeri potrebbero decidere di rimandare alla Supercoppa il rientro del fiesolano. Barzagli però dovrebbe essere di nuovo in campo a breve.

INFORTUNIO BARZAGLI: RIENTRO IN GRUPPO, 13 DICEMBRE – Buone notizie per la Juventus di Massimiliano Allegri. Quest’oggi la formazione bianconera riprenderà gli allenamenti in vista della sfida contro la Roma ed è previsto il rientro in gruppo di Andrea Barzagli: un rientro parziale,con il difensore che aspetta il via libera dello staff medico per tornare a completa disposizione. Sempre più probabile la presenza del numero 15 per la sfida contro i giallorossi.

INFORTUNIO BARZAGLI, RIENTRO CON LA ROMA, 10 DICEMBRE – Nella conferenza stampa odierna il tecnico della Juventus Max Allegri ha parlato del rientro di Andrea Barzagli con queste parole: «Andrea sta lavorando bene con la squadra, lunedì o martedì riceverà il via libera dai medici per la spalla e da quel momento sarà a disposizione». Probabile dunque il clamoroso rientro già dal prossimo fondamentale incontro di campionato con la Roma.

INFORTUNIO BARZAGLI, RIENTRO LAMPO, 7 DICEMBRE – Era atteso per gennaio e invece Andrea Barzagli può sorprendere tutto e tutti. Il difensore toscano si sta allenando per tornare a disposizione già dalla sfida del 17 dicembre con la Roma e secondo Tuttosport è sulla via buona per bruciare le tappe. Ieri ha sostenuto una parte di allenamento in gruppo e ora sembra stare meglio, possibile il suo ritorno tra una decina di giorni mentre è certa la presenza in Supercoppa Italiana.

INFORTUNIO BARZAGLI: PARLA ALLEGRI, 2 DICEMBRE – Buone notizie per la Juventus. Andrea Barzagli potrebbe tornare in campo prima del previsto, addirittura per la sfida con la Roma. Queste le parole di Allegri in conferenza stampa: «c’è ottimismo per Barzagli, non per domani e neanche per la prossima ma sta procedendo bene» ha detto il tecnico. Il difensore accelera: la Roma nel mirino.

INFORTUNIO BARZAGLI, 10 NOVEMBRE – Andrea Barzagli prova ad accorciare i tempi di recupero con un unico grande obiettivo: essere in campo il prossimo 23 dicembre, a Doha, per sfidare il Milan nella Supercoppa italiana. Secondo “Tuttosport” infatti ieri il difensore ha dato il via al programma di recupero e dovrebbe tornare in campo a gennaio. L’esterno difensore farà di tutto per accelerare i tempi e tentare di rientrare in tempo con qualche settimana d’anticipo.

INFORTUNIO BARZAGLI 9 NOVEMBRE – E’ lo stesso Andrea Barzagli ad aggiornare i suoi fan e i suoi followers sulle sue condizioni. Il difensore della Juventus, ko contro il Chievo Verona, dovrà stare fermo per circa 2 mesi. Il calciatore ha rischiato di doversi fermare per 4 mesi ma la Juventus ha scelto la soluzione conservativa, scartando l’ipotesi dell’operazione e per questo i tempi di recupero sono previsti in circa 2 mesi. Oggi il difensore ha iniziato le prime cure come rivelato da lui stesso su “Twitter“: «Oggi le prime cure per tornare il prima possibile in campo».

INFORTUNIO BARZAGLI, IL COMUNICATO JUVE – Ecco il comunicato apparso pochi minuti fa sul sito ufficiale della Juventus in merito alle condizioni del difensore: «Andrea Barzagli nella giornata odierna è stato sottoposto presso il J|Medical ad accertamenti strumentali e a visita di consulenza ortopedica, ad opera del dottor Ravera, per le conseguenze della lussazione della spalla sinistra riportata nella gara di campionato a Verona. Il giocatore dovrà portare un tutore immobilizzante per circa 4 settimane. La prognosi attuale per il suo ritorno in campo è di circa 2 mesi». Barzagli tornerà dunque a disposizione a gennaio. La Juventus punta a recuperarlo per il match Juventus-Bologna. Il difensore bianconero salterà le ultime due gare di Champions League contro Siviglia e Dinamo Zagabria, la finale di Supercoppa Italiana contro il Milan e le partite di campionato contro Torino e Roma.

INFORTUNIO BARZAGLI, 7 NOVEMBRE– Oggi Barzagli sarà sottoposto ad altri esami per capire quanto dovrà stare fuori ma intanto Tuttosport avanza l’ipotesi di rivederlo in campo alla fine di novembre: lo stesso Barzagli punterebbe la sfida del 22 novembre, quella di Siviglia ormai decisiva per il primo posto nel girone di Champions League. C’è comunque ottimismo in casa Juventus, la speranza è che il toscano salti solo la partita di Serie A col Pescara.

BARZAGLI IN OSPEDALE – Un comunicato ufficiale della Juventus conferma la lussazione alla spalla per il suo difensore: «Andrea Barzagli è stato costretto a uscire al 5′ minuto della gara tra Chievo e Juventus in seguito alla lussazione della spalla sinistra. Il difensore è stato subito trasportato in ospedale, dove la lussazione è stata ridotta ed è stato applicato un tutore immobilizzante. Nei prossimi giorni Barzagli sarà sottoposto a ulteriori accertamenti»Considerato l’infortunio del giocatore bianconero, il Ct della Nazionale, Giampiero Ventura, ha convocato Davide Astori per i prossimi impegni contro LichtensteinGermania. Il difensore bianconero è stato trasportato in ospedale durante la partita. Per lui al momento si parla di lussazione della spalla, ma non si può ancora sapere quali siano i tempi di recupero. I medici avrebbero già riportato la spalla, che era uscita, nella sua sede naturale, quindi ad oa sono escluse lesioni gravi o compromettenti. Quando tornerà in campo? Si attende solo il comunicato juventino.

INFORTUNIO BARZAGLI – Problemi per il difensore della Juventus costretto a lasciare la partita contro il Chievo Verona dopo soli 60 secondi di gioco. Brutte notizie per Massimiliano Allegri ma anche per Giampiero Ventura, considerato che Andrea Barzagli figurava tra l’elenco dei convocati per le prossime sfide dell’Italia. Dopo soli 60 secondi di gioco, dunque, Barzagli ha dovuto dare forfait: al suo posto è entrato Leonardo Bonucci, ultimo difensore a disposizione di Allegri tra i convocati odierni. Problema più serio del previsto: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, dopo uno scontro aereo con Dario Dainelli, difensore del Chievo, il difensore ha riportato una caduta rovinosa e un infortunio alla spalla, al punto da uscire dal terreno di gioco solamente con l’ausilio della barella. Si teme una lussazione alla spalla destra.

Condividi