Juventus, Marchisio guarda avanti: «Vogliamo dare di più»

90
marchisio,italia juventus
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus viene fermata sull’1-0 dal Milan di Montella. Decisivo il gol di Locatelli ma anche quello annullato a Pjanic

Sconfitta beffa per la Juventus che avrebbe potuto vedere il film della partita contro il Milan terminare in una maniera decisamente diversa. Ci pensa Rizzoli e la sua terna arbitrale a rovinare la giornata ai bianconeri. Pjanic realizza il gol del vantaggio che avrebbe messo in discesa la partita per la squadra ospite a San Siro, ma la bandierina del guardalinee si alza e la rete viene annullata. È fuorigioco. Poi in realtà, grazie al replay, si vedrà chiaramente che Bonucci non si trova al di là della linea difensiva, quindi il gol sarebbe stato valido, ma poco conta.

ALLEGRI REALISTA – L’ha detto nel post partita di Milan – Juventus: «Non avremmo potuto pareggiare questa partita nemmeno se avessimo giocato una settimana intera». Sorride, ma non è soddisfatto. Il match la Juventus l’ha giocato male, a prescindere dal gol annullato a Pjanic. Ora un giorno di Riposo e poi la ripresa degli allenamenti in vista della Sampdoria, da valutare anche le condizioni di Dybala uscito anzitempo dal campo per uno stiramento e che rischia di saltare il match allo Stadium contro i blucerchiati.

MARCHISIO GUARDA AVANTI – Mai soffermarsi sulle sconfitte. Questo il mantra di Marchisio che lascia su Instagram il suo personale messaggio in vista della prossima partita contro i blucerchiati: «Guardiamo avanti. La prossima partita è dietro l’angolo. Per tornare a vincere, NOI, dobbiamo e vogliamo dare di più» questo l’incoraggiamento a se stesso e ai compagni dopo la sconfitta maturata a San Siro.

Condividi