Juventus, Marotta: “Bisogna far crescere il fatturato dei club”

5
© foto www.imagephotoagency.it

Giuseppe Marotta ha pronta la ricetta per rendere nuovamente competitive le squadre italiane.
Il direttore generale della Juventus, in un’intervista riportata dal Corriere dello Sport, ha fatto capire che il fair play finanziario non può bastare per bloccare la fuga dei campioni dal nostro calcio: “Bisogna fare una riflessione: negli anni Settanta-Ottanta l’Italia era attraversata dal fenomeno dei presidenti che venivano definiti ricchi scemi o mecenati, se volete – ha dichiarato Marotta – . E’ quello che stiamo vedendo ora a livello internazionale: proprietari originali, mecenati anche loro se vogliamo usare un eufemismo. Ma quel che fanno non c’entra nulla con una logica imprenditoriale aziendale che è quella verso cui spinge con insistenza, per intenderci, il presidente dell’Uefa Platini. Questi mecenati di cui parliamo hanno portato ricchezza nel City, nel Psg, nei Paesi dell’Est che poi sono la nuova frontiera. E più in generale ci sarebbe da ragionare anche sul nuovo ruolo che sta assumendo il Brasile, una volta paese esportatore di talenti e ora, con i fondi privati, in grado anche di importare calciatori con guadagni imporÃ?­tanti. Tutto questo, tornando all’Europa, ha portato ad un aggiornamento significativo dei fatturati delle Leghe, con una conseguente nuova geopolitica: nel 2009-2010 la Premier ha avuto 2.700 milioni di fatturato, la Bundesliga ci ha superato appena con 1.550, noi siamo a 1.500. E’ questo che fa appeal, il potere di acquisto. Siamo stati padroni incontrastati del sistema, i top player volevano venire solo da noi. Dobbiamo fare i conti con una realtà  diversa, pesante. Il fair play non risolverà  i nostri problemi di competitività , perchè il fatturato di certe squadre europee resterà  sempre il doppio rispetto al nostro. E le distanze saranno identiche. Bisogna far crescere il fatturato con stadi di proprietà  e diritti tv più cari”

Redazione CalcioNews24
Dal 2009 il calcio che vuoi, quando vuoi.
Condividi
Articolo precedente
seedorf-applaude-milan-gennaio-2014-ifaMilan, su Finnbogason c’è anche il Villareal
Prossimo articolo
cn24Lazio, Matuzalem ha chiesto la cessione. Tre squadre sul brasiliano…