Juventus-Real, il precedente in finale 1998: dimenticare Amsterdam

juventus
© foto MP

Juventus-Real in Finale di Champions 2017 a Cardiff. Sarà un remake della finale di Amsterdam in cui trionfarono gli iberici con Mijatovic

L’unico precedente in finale di Champions League della storia della Juventus contro il Real Madrid risale al 20 maggio 1998 con la sconfitta della formazione di Marcello Lippi a causa di un gol realizzato da Mijatovic che riportava la Coppa dalle grandi orecchie, la Settima all’epoca, a Madrid dopo 32 anni di digiuno. La finale di Uefa Champions League del 1998 tra Juventus-Real Madrid, giocata all’Amsterdam Arena olandese, si concluse con il risultato di 1-0 a favore delle merengues, che beffarono la Juventus alla terza finale consecutiva ma anche alla seconda sconfitta in finale in due anni dopo la debacle dell’anno precedente contro il Borussia Dortmund.

In quella finale c’era anche Zinedine Zidane con la maglia dei bianconeri: il francese, oggi tecnico del Real Madrid, può centrare un obiettivo che fin qui nessuno è riuscito ad ottenere nella storia, vale a dire la vittoria di due Champions League consecutive. Per farlo, però, dovrà battere una parte del suo passato: e chissà che non gli ritorni alla memoria l’azione del gol di Mijatovic che regalò la Coppa alla formazione di Heynckes, chiudendo una cavalcata bianconera che nelle fasi ad eliminazione diretta aveva eliminato Dinamo Kiev e Monaco. Già, proprio quel Monaco che in questa stagione la Juventus ha eliminato, sempre in semifinale. Adesso appuntamento al 3 giugno, Millennium Stadium di Cardiff: per un nuovo capitolo della lunga storia di Juventus-Real Madrid.

Condividi