Juventus senti Pelé: «Dybala non è così forte come dicono»

© foto www.imagephotoagency.it

Secca stroncatura per Dybala che arriva dalle parole di Pelè dopo la partita Brasile-Argentina

«Dybala? Non è così forte come dicono», parole che sanno di bocciatura per il talento della Nazionale argentina e della Juventus e che arrivano da un mostro sacro come Pelé che ha poi continuato: «Dicono che potrebbe essere l’erede di Maradona ma l’unica cosa che hanno in comune è il fatto di calciare con il piede sinistro». Il commento negativo è arrivato a margine della partita vinta dall’Argentina contro il Brasile: «Credo che il Brasile abbia fatto una buona gara, ha avuto le sue occasioni e il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto». La partita è finita 1-0 per l’Argentina ma Dybala non ha giocato una partita memorabile, restando spesso fuori dal gioco, ed è stato sostituito da Guido Rodriguez che secondo il ct Sampaoli ha dato un apporto migliore alla partita: «Quando è entrato lui abbiamo avuto una tripla spinta considerando anche Di Maria e Correa, più Messi ovviamente. Volevamo prendere il Brasile alle spalle. Nel secondo tempo hanno avuto loro il controllo e questa è una situazione di gioco in cui dobbiamo migliorare, dobbiamo essere dominanti e non dominati e miglioreremo perché siamo solo all’inizio». Non è certamente un periodo fortunato per Dybala che dopo la sconfitta in finale di Champions League non è riuscito ad incidere con la sua Nazionale.

 

 

Condividi