Juventus – Siviglia: le pagelle

236
juventus - siviglia: le pagelle
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus – Siviglia: le pagelle. I voti e il tabellino del match di Champions League valevole per la prima giornata della stagione 2016/2017

Juventus – Siviglia: le pagelle. I bianconeri non riescono a infrangere il muro eretto dal Siviglia e iniziano con un pareggio interno l’annata europea. Le pagelle del match dello Juventus Stadium valevole per

LE PAGELLE

JUVENTUS (3-5-2): Buffon S.v.; Barzagli 6, Bonucci 5,5, Chiellini 6,5; Dani Alves 6, Khedira 6,5, Lemina 6, Asamoah 5,5 (68’ Pjanic 6), Evra 6 (68’ Alex Sandro 6); Dybala 5,5 (86’ Pjaca S.v.), Higuain 5,5. A disposizione: Neto, Benatia, Cuadrado, Mandzukic. Allenatore: Allegri.

SIVIGLIA (4-3-3): Rico 6,5; Mercado 6,5, Rami 6,5, Pareja 6,5, Escudero 6; N’Zonzi 6,5, Iborra 6,5, Kranevitter 6 (78’ Mariano S.v.); Vitolo 6, Vazquez 5,5 (91′ Carriço S.v.), Sarabia 5,5 (64’ Correa 6). A disposizione: Sirigu, Carriço, Vietto, Kiyotake, Ganso. Allenatore: Sampaoli.

JUVENTUS – IL MIGLIORE

KHEDIRA 6,5 – E’ in uno stato di forma psicofisica eccellente e conferma le ottime performance viste in campionato anche in questa serata europea. Ha segnato 2 gol in 3 partite in Serie A e oggi sfiora la rete, con i suoi tipici inserimenti, per ben due volte nel primo tempo (soprattutto nella prima poteva fare di più ma è l’unico a provarci seriamente). Nella ripresa da una sua invenzione, un passaggio in verticale per Dani Alves, nasce una delle azioni più pericolose dei bianconeri con Dybala anticipato da Sergio Rico proprio sul più bello.

JUVENTUS – IL PEGGIORE

DYBALA 5,5 – Continua il suo periodo nero. Non ha ancora trovato la via del gol e per uno che ha realizzato 23 gol tra campionato, Supercoppa, Coppa Italia e Champions alla sua prima annata con la maglia della Juventus inizia a diventare un problema. Nessun caso, sia chiaro, ma qualcosa non va. La Joya nel primo tempo serve un pallone invitante, con un gioco di prestigio, a Dybala, ma non riesce mai a rendersi pericoloso.

SIVIGLIA – IL MIGLIORE

PAREJA 6,5 – Premiamo Pareja ma il premio andrebbe a tutta la difesa del Siviglia che non ha sbagliato praticamente nulla in questa serata. Ottima prova della retroguardia andalusa che è riuscita a imbavagliare Dybala e Higuain, un compito non semplice.

SIVIGILIA – IL PEGGIORE

SARABIA 5,5 – Si vede poco e non si rende mai pericoloso. Il Siviglia, quando prova a sfondare, lo fa principalmente sulla destra, dalle parti di Vitolo. Ottimo in fase di non possesso, come tutta la squadra di Sampaoli, ma in avanti è poco lucido.

IL RACCONTO DEL MATCH

IL TABELLINO

Marcatori:

Note: Ammoniti: N’Zonzi, Iborra, Rami (S)

Arbitro: Aytekin (GER)

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Dani Alves, Khedira, Lemina, Asamoah (68’ Pjanic), Evra (68’ Alex Sandro); Dybala (86’ Pjaca), Higuain. A disposizione: Neto, Benatia, Cuadrado, Mandzukic. Allenatore: Allegri.

SIVIGLIA (4-3-3): Rico; Mercado, Rami, Pareja, Escudero; N’Zonzi, Iborra, Kranevitter (78’ Mariano); Vitolo, Vazquez (91′ Carriço), Sarabia (64’ Correa). A disposizione: Sirigu, Vietto, Kiyotake, Ganso. Allenatore: Sampaoli.

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
palermo - juventusJuventus, niente festa in Europa: con il Siviglia è 0-0
Prossimo articolo
manchester city guardiola premier leagueChampions League: Real in rimonta, vince Ranieri