Juventus e Torino, Appendino: «Impreziosiscono lo sport cittadino»

96
juventus J village
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus e Torino: eccellenza del capoluogo piemontese. Parla il Sindaco Appendino delle squadre della città

Il sindaco di Torino, Chiara Appendino, è di fede bianconera. Una Juventina vera che però apprezza anche i successi dei “rivali” granata. Dopotutto se entrambe le squadre della città fanno bene è uno spot importante per Torino.

JUVE E TORO DA CHAMPIONS LEAGUE – La Juventus non è una novità: bisogna ancora trovare la squadra che sappia tenergli testa. Ma il Torino quest’anno sta facendo veramente bene: «Sono molto contenta perché i granata, con il loro gioco e la loro classifica, stanno impreziosendo lo sport della città. E di questo ne prendo atto con grande soddisfazione. Il derby tra un mese? Ci sarò, non me lo voglio perdere. Sarà una grande sfida e una festa per Torino. Assisteremo ad un match all’altezza perché quest’anno il Toro sta facendo sul serio. Io tifo per l’Europa più prestigiosa, magari alla Champions, perché no. I granata hanno le qualità per poter arrivare tra le prime tre in campionato. Ed io ho un sogno da tifosa del calcio: Juventus e Toro in Champions e Torino punto di riferimento calcistico d’Europa. La Juve lo è già, il Toro lo può diventare. E magari un giorno neppure troppo lontano potrebbero affrontarsi in Europa. Questo non sarà possibile nei primi turni, più avanti chissà. Io ci spero. Di sicuro qualcosa sta cambiando. Non solo la Juve, dunque. I cugini si stanno dimostrando all’altezza della situazione».
RINASCITA DEL FILADELFIA – «Ci teniamo tanto, per la città e per tutti i tifosi del Toro. Così si potrà ripercorrere la storia di questa società, dei suoi campioni. I genitori dovranno insegnare ai bambini quello che è stato il Grande Torino quando metteranno piede al Filadelfia. Questo è un patrimonio della città, fa parte della storia della città. E con la riapertura del Filadelfia la gente se ne renderà conto. Pensiamo e speriamo di poterlo inaugurare a maggio» precisa il sindaco pentastellato. Con il Filadelfia saranno tre i grandi impianti della città: Stadium, Olimpico e appunto Filadelfia: «Senza dimenticare il J Village, il centro sportivo juventino che sta nascendo attorno allo Stadium, oltre all’impianto di Vinovo. E in città abbiamo altre realtà, magari meno blasonate, che comunque seguiamo con attenzione».
LA JUVENTUS, UNA CERTEZZA – «Io adoro il calcio e sapete tutti del mio attaccamento ai colori bianconeri. Noi tifosi juventini vogliamo sempre il massimo, quasi la perfezione assoluta. Ma va bene così, il sesto scudetto consecutivo sarebbe qualcosa di grandioso, ma anche la Champions, però…Arriverà e credo che non tarderà ad arrivare. Questa Juventus mi piace molto: chissà che questa non sia la stagione giusta. E poi bisogna essere in forma a febbraio e negli anni passati in quel periodo la squadra ha sempre dato il meglio di sé».

Condividi