Kovacic, da potenziale galactico a flop Real

68
Kovacic Juventus N'Zonzi Herrera
© foto www.imagephotoagency.it

La carriera del croato Mateo Kovacic sta vivendo una parabola discendente. L’ex dell’Inter è finito nei flop 10 dei trasferimenti dell’estate 2015

Gran fiasco. Per gli spagnoli Kovacic è proprio questo, volendo usare un termine più carino rispetto a “bidone”. E’ stato il peggior acquisto della stagione 2015/2016 e tutti questi pareri personali vengono corroborati da uno studio condotto da Prime Time Sport. Tutto parte dall’analisi del rendimento in rapporto ai minuti giocati dei 10 calciatori più pagati della scorsa campagna trasferimenti. Con appena il 30% dei minuti disputati in Liga, spetta proprio al vecchio 10 interista il primato negativo.

HITLIST – Nell’elenco figurano i giovani De Bruyne e Draxler, 76 i milioni sborsati dal City per portarselo a casa e 36 il valore del cartellino del tedesco. Oltre a Di Maria, pagato 63 milioni, e Sterling, 60. I bomber Benteke, passato al Liverpool per 47 milioni, la guardia dei Citizens Otamendi 45 e il Reds Firmino 41. Senza dimenticare la nostra vecchia conoscenza Arturo Vidal, per cui il Bayern ha sborsato 37 milioni e appunto il ‘nostro’ Kovacic. 29 milioni più 2 di bonus per fare bene non sono bastati al fantasista croato per far bene nella sua nuova esperienza in Blanco. Ne è la conferma il tentativo, fallito, del Madrid di liberarsene nella sessione di mercato appena conclusasi.

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
donadoni bolognaDonadoni: «Bologna, avanti con ottimismo»
Prossimo articolo
aquilani biraghiOddo: «Mercato Pescara da 10 in pagella»