Kramer a sorpresa esce allo scoperto: «Mi vuole il Milan»

kramer germania
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan pensa già al mercato estivo e a sopresa spunta il nome di Kramer, centrocampista tedesco, che ha rivelato l’interesse rossonero nei suoi confronti

Nei mesi passati in attesa del closing Fassone e Mirabelli, nuovi dirigenti del Milan, hanno fatto un giro dell’Europa a caccia di nuovi possibili talenti da ingaggiare per la compagine rossonera. Tappa di questo tour anche la città tedesca di Monchengladbach dove ha sede il Borussia, società nella quale milita Dahoud, ma soprattutto Cristoph Kramer. Proprio quest’ultimo ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport nella quale ha rivelato l’interesse del club di Li nei suoi confronti: «Arrivano spesso richieste per me dalla Serie A. Dopo Juventus e Napoli so che ora il Milan ha chiesto informazioni sul mio conto e so anche che mi stanno valutando. Non c’è una vera e propria trattativa, ma erano sugli spalti a Firenze quando ho giocato con il Borussia contro la Fiorentina». Sul Milan: «Per me la squadra era un tutt’uno con Berlusconi. Ora non sarà facile immaginarsi il Milan senza il presidente storico, è un po’ com’era con Ferguson al Manchester United e Wenger all’Arsenal. Nel calcio moderno bisogna ottenere subito risultati e avere successo, non c’è pazienza. Come squadra ricordo perfettamente quella dei vari Pirlo, Seedorf e Cafù. Erano qualcosa di incredibile». Sul paragone con Dahoud: «Al Milan tra me e Dahoud consiglierei di prendere Dahoud senza ombra di dubbio. È fortissimo, più giovane di me e io nell’ultimo periodo ho avuto un po’ troppi infortuni».

Condividi