Il Real Madrid e la maledizione delle due Champions di fila – VIDEO

cristiano ronaldo real madrid-atletico madrid
© foto www.imagephotoagency.it

Il Real Madrid è la quinta squadra nella storia ad aver la possibilità di vincere due Champions League consecutive: una maledizione che dura dal 1992-93

La finale di Champions League a Cardiff del 3 giugno tra Juventus-Real Madrid aiuterà comunque vada a spezzare un incantesimo in entrambi i casi di vittoria. La Juventus, per spezzare un trend negativo che la vede perdere ormai da ben quattro finali di Champions League consecutive e trovare una vittoria che manca da 21 anni e dalla lontana notte dell’Olimpico di Roma contro l’Ajax e del rigore di Vladimir Jugovic. Il Real Madrid per entrare nella storia ed essere la prima squadra a vincere per due anni di seguito la Champions League, denominazione ufficiale che ha fatto il suo ingresso dalla stagione 1992-93. Discorso diverso, infatti, in Coppa dei Campioni ove il Real Madrid ha vinto le prime cinque edizioni del torneo, mentre in ben sette club sono riuscite a fare doppietta in due anni: Benfica, Inter, Ajax, Milan, Bayern Monaco, Liverpool e Nottingham Forrest. Questo accadeva, appunto, fino al 1992-93: da quando è nata, la Champions League non ha mai visto una squadra vincerne due edizioni consecutive. Ma non sono poche le squadre che hanno tentato l’impresa, solamente sfiorata, in ben quattro occasioni.

In 24 edizioni, infatti, nessuna squadra è riuscita a difendere la vittoria del titolo dell’anno precedente e solo in quattro hanno raggiunto la finale successiva per poter finalmente centrare il record. Ma non è andata bene a nessuna di queste quattro. La prima occasione capitò al Milan nel 1994/95 in una finale che ricorderete per la vittoria dell’Ajax dei ragazzini che beffò i rossoneri di Capello con un gol di un giovanissimo Kluivert a Vienna per 1-0 (passerà ai rossoneri due stagioni dopo). Proprio quell’Ajax, l’anno dopo, nel 95-96 avrà la possibilità di vincere la Champions League per il secondo anno di fila, ma sarà la Juventus di Lippi a vincere il secondo trofeo della sua storia solamente ai calci di rigore dopo l’1-1 dei tempi regolamentari a Roma. Finirà 4-2 con il gol decisivo di Jugovic e sogno infranto per l’Ajax sui rigori di Silooy e Davids. Juventus che, 12 mesi dopo, giocherà da favorita la sua seconda finale della storia, per sciogliersi 3-1 di fronte al Borussia Dortmund sotto i colpi dell’ex Riedle e del giovane Ricken. L’ultima squadra ad aver sfiorato l’impresa di vincere due edizioni della Champions? Il Manchester United, nel 2009-2010, sempre nella finale di Roma, venne sconfitto dal Barcellona di Guardiola e di un inarrestabile Lionel Messi e proseguì la maledizione. Al Real Madrid l’onere di provare a invertire la rotta.

Condividi