Lapadula: «E pensare che ero un flop di mercato…»

351
© foto www.imagephotoagency.it

Gianluca Lapadula show a Empoli: l’attaccante del Milan ha segnato una doppietta e si è tolto dalle spalle un’etichetta che a lui non è troppo piaciuta…

Due gol e una super partita per Gianluca Lapadula, il suo Milan ha vinto anche grazie a lui e ha stroncato l’Empoli per quattro a uno. Lo stesso Lapadula ha parlato alla fine della partita e ha dichiarato quanto segue: «L’anno scorso è stato un anno pieno di soddisfazioni, Pescara è nel mio cuore ma adesso penso solo al Milan. Suso migliore in campo, ha giocato bene e mi ha dato due assist. Ci tengo a dire che un mese fa ero un flop di calciomercato ma ho acquisito più voglia e sicurezza di dimostrare di essere all’altezza, ma mister Montella e la società come i compagni mi hanno dato la possibilità di esprimermi al meglio».

EMPOLI VS. MILAN: PARLA LAPADULA – «Il mio tecnico mi sta seguendo con attenzione, mi dice come posso muovermi in area ma secondo me io posso dare ancora tanto. Il mio rammarico stasera è di non aver segnato una tripletta. Ho sentito tanti che non parlavano bene di me, ma secondo me se si crede nei giocatori anche nelle difficoltà allora si lavora meglio. Berlusconi? Fu il primo a cercarmi, l’ho sentito al telefono e mi ha fatto i complimenti, la passione ce l’ha ancora» ha detto Lapadula alla fine della partita tra Empoli e Milan ai microfoni di Sky Sport.

Condividi