Lazio, Anderson: «Senza punti di riferimento mettiamo in difficoltà»

66
© foto www.imagephotoagency.it

E’ un Felipe Anderson raggiante e sorridente quello che si presenta nel dopo partita di Lazio – Genoa

Lazio – Genoa ha sorriso a Felipe Anderson, il brasiliano ha trovato il gol così come il compagno Wallace. Ne ha parlato così ai microfoni di Lazio Style Channel: «Mister Inzaghi ci chiede di sacrificarci e io lo faccio dando una mano in difesa. Ci concede la libertà di svariare tanto sul terreno di gioco, mandando gli avversari in confusione. Io, così come Keita e Lulic, riusciamo a non dare loro dei punti di riferimento. Abbiamo apportato tante variazioni, ma possiamo ancora crescere».
TODA JOIA, TODA LAZIO – Il forte fantasista dell’Aquila continua analizzando la sfida: «Il gol? Ho avuto tempo e spazio per trovare la coordinazione al tiro. Ho guardato il pallone, ma non credevo che finisse in rete. Il team manager Derkum confida nel mio potenziale, dopo il gol sono andato verso la panchina per ringraziarlo, visto che ripone sempre tanta fiducia in me. Wallace? Ogni giorno mi ripete quanta voglia abbia di far gol. Sono contento che sia arrivata questa rete per entrambi. Noi pensiamo sempre a divertirci e a festeggiare in campo. Attendevamo da tempo l’occasione per fare il nostro balletto».

Condividi