Lazio, Cataldi: «Siamo contenti, complimenti a Lombardi»

36
lazio stemma
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, Danilo Cataldi analizza la vittoria per 3-4 contro l’Atalanta nella 1^ giornata di Serie A: «Ci siamo complicati la vita, però prendiamo ciò che di buono c’è. Abbiamo vinto e non abbiamo mollato nelle difficoltà»

Ottimo inizio di campionato per la Lazio di Simone Inzaghi, che ieri ha vinto 3-4 in trasferta contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini nella 1^ giornata di Serie A. A fine gara, a Lazio Style Radio, Danilo Cataldi ha commentato il successo contro la Dea: «Sono contento, ci siamo complicati la vita, però prendiamo ciò che di buono c’è. Abbiamo vinto e non abbiamo mollato nelle difficoltà. Siamo contenti, domani inizieremo a preparare una nuova partita. Ci tenevo a fare i complimenti a Lombardi, non è facile giocare in uno stadio così. Si è trovato casualmente in questa situazione, si è fatto trovare pronto, ed è stato bravissimo».

L’ANALISI DI DANILO CATALDI – Prosegue il centrocampista della Lazio, come riportano i colleghi di Lazionews24.com: «Ho preso il 5 non per una motivazione in particolare, mi piace, ho segnato in finale scudetto. Abbiamo ricominciato bene. Il siparietto con Murgia? Avevamo deciso insieme, era solo una cosa giocosa. C’è tanta lazialità e tanta voglia di fare bene per questa maglia. Quando ha segnato Cristiano ero felicissimo come se l’avessi fatto io, immagino le difficoltà che ha avuto ed è riuscito. Alessandro è un mio compagno di stanza, è un ragazzo d’oro, umile. Sono due compagni a cui tengo molto e spero possano avere il meglio dal futuro. I miei tatuaggi? C’è sempre spazio per uno nuovo…».

Massimo Balsamo
Giornalista fieramente del Nord. Il pareggio non esiste.
Condividi
Articolo precedente
roma spalletti stemmaRoma, Spalletti: «Pronti per il Porto»
Prossimo articolo
fiorentina salifu ufficialeMaganjic – Fiorentina: è ufficiale, il comunicato