Lazio, Hoedt: «Dobbiamo arrivare tra le prime cinque»

22
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore della Lazio ha parlato alla radio ufficiale del club: situazione personale positiva e obiettivi importanti

Wesley Hoedt vuole andare lontano con la Lazio. Il difensore olandese classe ’94 (cinque presenze e un gol in questa stagione) ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio del momento biancoceleste e non solo: «Sto bene e la squadra sta bene, sono contento. Abbiamo iniziato bene, potevamo prendere dei punti in più, ma ad oggi abbiamo 18 punti e dobbiamo guardare alla prossima partita. Contro il Sassuolo sarà una sfida importante».

INZAGHI– «E’ molto bravo. Non ho giocato per qualche gara, ho parlato con il mister ed ho accettato le sue scelte senza mai smettere d’allenarmi al massimo. Secondo me l’età è importante nel calcio, ma se hai qualità per stare in Serie A avrai il tuo spazio. Il mister sta dando molto spazio ai giovani e questi hanno ripagato la sua fiducia».

OBIETTIVI – «Il mio obiettivo non è fare gol, ma ho l’altezza per segnare di testa su palla inattiva ed è normale che io faccia 3-5 gol all’anno. Devo ancora migliorarmi nei movimenti su palla inattiva, ne ho già fatto uno di gol e posso farne ancora tanti. Bastos è molto forte, è un po’ più esperto di me. Secondo me dobbiamo arrivare tra le prime 5 posizioni, ambiamo all’Europa League e poi vedremo dove possiamo arrivare. Abbiamo una squadra forte e possiamo giocarcela con tutti. Penso che possiamo arrivare molto in alto. In Italia tutti gli attaccanti sono forti, la qualità è sempre nel reparto offensivo. In Olanda il livello era molto inferiore. Lì c’è meno tattica ma anche tecnicamente qui il livello è superiore. In Olanda il calcio è più bello da vedere ma qui in Italia c’è più qualità».

 

 

 

Condividi