Lazio, Inzaghi: «Derby? Ci penso dal ritiro estivo, ma…»

37
inzaghi immobile lazio
© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio di Inzaghi è pronta ad affrontare il Palermo, allontanando il pensiero del derby imminente

Simone Inzaghi si è concesso ai giornalisti accreditati nella sala stampa di Formello, rispondendo alle tante domande pervenute: «La partita contro il Palermo nasconde tante insidie, in primis quella dell’orario. Ma siamo pronti: troveremo un avversaria che ci darà battaglia e pretendo che non ci siano cali di tensione. Nelle ultime gare sono scesi in campo sempre gli stessi, fortunatamente non ci sono più tanti giocatori fermi a box. Però dovrà rinunciare ancora a De Vrij, Marchetti, Kishna e Luis Alberto. Appello ai tifosi? Nelle ultime due gare casalinghe non ci hanno fatto sentire soli all’Olimpico, c’era un clima bellissimo. Dispiace che gli sia stata vietata questa trasferta».
VERSO PALERMO – LAZIO: PARLA INZAGHI – Il tecnico biancoceleste continua così: «Derby? E’ nei pensieri fin da quando stavamo ad Auronzo questa estate. So quanto vale, però prima c’è il Palermo. C’è il rischio di proiettarsi già verso la stracittadina: Felipe Anderson è diffidato e non schierarlo significherebbe dare un segnale in tal senso. Bastos scalpita e ha lavorato bene in allenamento, mettendomi in difficoltà nella scelta dei titolari. Deciderò soltanto domani mattina chi schierare. Pericolo Nestorovski? Cercheremo di limitarlo».

Condividi