Lazio-Palermo 6-2, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Palermo, Serie A 2016/2017, 33ª giornata: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Palermo dura 7 minuti. Scempio rosa-nero all’Olimpico di Roma, con i siciliani di Bortoluzzi che cadono sotto i colpi dei cannonieri della Lazio, Immobile (doppietta) e Keita (tripletta). 5-0 il parziale alla fine del primo tempo, un risultato già maturato nel corso dei primi 27 minuti di gioco: un dato che ha denotato la totale incapacità dei siciliani di rimanere aggrappati alla partita e alle speranze di una salvezza sempre più flebile. Nella ripresa i due gol della bandiera messi a segno dalla desueta doppietta messa a segno dal terzino Rispoli e la gioia personale di Luca Crecco nel finale. Risultato di 6-2 che non lascia spazio a fraintendimenti: la Lazio sale a quota 64 punti in classifica e riconquista il quarto posto, scavalcando l’Atalanta e tenendo a lunga distanza sia Inter che Milan. Il Palermo, invece, resta a quota 16 punti in classifica ed è (quasi) aritmeticamente in Serie B.

LAZIO-PALERMO: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Lazio-Palermo 6-2: pagelle e tabellino

MARCATORI: 7′ pt Immobile, 9′ pt Immobile, 20′ pt Keita, 23′ pt Keita, 26′ pt Keita, 47′ Rispoli, 51′ Rispoli, 90′ Crecco

LAZIO (3-5-2) – Strakosha 5.5; Wallace 6, de Vrij 6, Hoedt 5.5; Felipe 6, Parolo 6 (dal 46′ Lukaku 6), Biglia 6.5 , Milinkovic  6(dal 70′ Crecco 6.5), Lulic 6.5 ; Keita 8 (dal 81′ Lombardi s.v.) , Immobile 7.5 .

PALERMO (3-5-2) – Posavec 4; Sunic 4, Gonzalez 4, Goldaniga 4,5; Rispoli 6,5, Gazzi 4,5, Jajalo 4,5 (dal 64′ Chochev 5), Sallai 4 (dal 24′ Bruno Henrique 5), Morganella 4.5 ; Lo Faso 4.5 (dal 74′ Trajkovski 5), Nestorovski 4.5.

LAZIO – IL MIGLIORE

Keita 8 – Tripletta dell’attaccante nel giro di sei minuti. Tra il 20’ e il 26’ l’attaccante fa a fette la già tremolante difesa del Palermo fino a chiudere il primo tempo sul punteggio tennistico di 5-0. E’ già in clima derby.

LAZIO – IL MIGLIORE

Immobile 7.5 – Pronti, via. Ciro si mette subito in moto e trova una doppietta nel giro di quindici minuti che lo rilancia in classifica cannonieri, trovando il 20esimo gol stagionale in campionato.

PALERMO – IL MIGLIORE

Rispoli 6.5 – L’unico baluardo di un pomeriggio tra i più tristi della storia del club siciliano. Doppietta vintage del capitano, l’unico a non mollare.

PALERMO – IL PEGGIORE

Posavec 4 – Vince il ballottaggio con Fulignati (!), pomeriggio da dimenticare. Sei reti sul groppone: non benissimo.

ARBITRO: Fabbri

NOTE: Ammoniti Milinkovic-Savic, Gazzi

Lazio-Palermo 6-2: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il secondo tempo si apre con un cambio in casa Lazio. Fuori Parolo, diffidato in vista derby, e dentro Lukaku. Pronti-via, è il Palermo a portarsi in avanti e trovare il gol della bandiera: il 5-1 è opera del difensore che sfrutta un errore della retroguardia laziale e batte Berisha. Pochi minuti dopo arriva la doppietta del difensore, dopo un errore condiviso a metà tra Hoedt e Berisha. Girandola di cambi nel finale, ma il risultato non si schioda più fino al gol di Crecco nel finale: finisce 6-2 per la Lazio.

90′ GOL DELLA LAZIO! Ecco il primo gol in Serie A di Luca Crecco, la sentenza definitiva sulla partita!

81′ Ultimo cambio per la Lazio: dentro Lombardi per Keita.

74′ Sostituzione per il Palermo: dentro Trajkovski per Lo Faso.

72′ Cambio Lazio: dentro Crecco per Milinkovic-Savic.

72′ Occasione per la Lazio, Keita taglia a fette la difesa ma il diagonale si perde sul fondo per questione di centimetri.

64′ Cambio in casa Palermo: dentro Chochev per Jajalo.

60′ Calcio di punizione dal limite dell’area: finta di Biglia, ci prova Hoedt ma prende la barriera!

51′ GOL DEL PALERMO! Doppietta per il difensore Rispoli, ma che erroraccio di Strakosha! Il capitano trova il secondo gol in un pomeriggio horror per il Palermo.

47′ GOL DEL PALERMO! Trova il gol della bandiera il Palermo, con il gol del capitano Rispoli. 5-1 per la Lazio

46′ Ricomincia il secondo tempo di Lazio-Palermo.

Cambio per la Lazio: dentro Jordan Lukaku per Marco Parolo, diffidato e preservato in vista del Derby.

SINTESI PRIMO TEMPO – Palermo – Roma, solo andata. I rosanero di Bortoluzzi durano meno di sette minuti prima di crollare sotto i ripetuti colpi dei cannonieri della Lazio, Immobile e Keita. Il bomber italiano ex Torino realizza una doppietta a cavallo del 7′ e del 10′ minuto di gioco, poi si scatena Keita: tripletta in sei minuti per il senegalese, tra il 20′ e il 26′. Partita chiusa e sigillata a doppia mandata, il Palermo non è mai esistito e aspetta solo la Serie B.

45′ Fine primo tempo: squadre al riposo sul punteggio di 5-0.

42′ Boato dalle tribune dell’Olimpico per il contemporaneo vantaggio dell’Empoli al Meazza contro il Milan.

36′ La Lazio non segnava 5 gol nel primo tempo dal lontano 1997, Lazio-Reggiana.

30′ Palermo annichilito, i siciliano tentano uno sterile possesso palla in un pomeriggio iniziato con le pene dell’inferno.

26′ Senza Storia. GOL DELLA LAZIO! 5-0, tripletta di Keita Balde Diao. Imbarazzante la prestazione del Palermo.

23′ Ed è 4-0! Keita realizza il calcio di rigore, senza storia il pomeriggio odierno dell’Olimpico.

23′ CALCIO DI RIGORE PER LA LAZIO!

20′ GOL DELLA LAZIO! Partita praticamente finita dopo venti minuti. Trova il gol anche Keita, ma è imbarazzante davvero la difesa del Palermo.

19′ Lazio vicina al 3-0! Parolo a botta sicura, Sunjic salva la palla sulla linea di porta! Angolo per i laziali

17′ Bella giocata di Sergej, con una veronica dal limite dell’area di rigore, ma la difesa rosa-nero regge l’urto: non c’è fallo, palla ai rosa-nero.

9′ RADDOPPIO DELLA LAZIO! Uno-due terribile dei biancocelesti, ancora Immobile! Stavolta l’assist è di Sergej Milinkovic-Savic. Il Palermo si è già arreso.

7′ GOL DELLA LAZIO! Ciro Immobile sblocca il match alla prima occasione utile. Il bomber sfrutta un calcio d’angolo e la sponda di De Vrij, subito vantaggio biancoceleste.

1′ E’ iniziata Lazio-Palermo!

Si avvicina il fischio d’inizio allo Stadio Olimpico di Roma in questo pomeriggio di domenica 23 aprile 2017 con la sfida in programma alle ore 15 tra Lazio-Palermo. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti in tempo reale su Lazio-Palermo.  Inzaghi sceglie il 3-5-2 per avere la meglio del Palermo in questo match della 33ª giornata: dentro Hoedt dal primo minuto insieme a Wallace e De Vrij, Felipe Anderson e Lulic gli esterni di centrocampo. Parolo, Biglia e Milinkovic a giostrare sulla linea mediana, coppia d’attacco composta da Immobile e Keita. In casa Palermo, invece, Bortoluzzi sceglie Lo Faso per far coppia con Nestorovski: calcio d’inizio alle ore 15, tutto pronto per un grande pomeriggio di Serie A allo Stadio Olimpico di Roma.

Lazio-Palermo: formazioni ufficiali

LAZIO (3-5-2) – Strakosha; Wallace, de Vrij, Hoedt; Felipe, Parolo, Biglia, Milinkovic, Lulic; Keita, Immobile. A disposizione:  Adamonis, Vargic, Patric, Lukaku, Basta, Djordjevic, Cerco, Luis Alberto, Lombardi, Cardoselli, Javorcic, Bastos. Allenatore: Simone Inzaghi

PALERMO (3-5-2) – Posavec; Sunic, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Gazzi, Jajalo, Sallai, Morganella; Lo Faso, NestorovskiA disposizione: Marson, Fulignati, Vitiello, Andelkovic, Trajkovski, Cionek, Chochev, Balogh, Diamanti, Bruno Henrique, Ruggiero, Pezzella. Allenatore: Bortoluzzi

Lazio-Palermo: probabili formazioni e prepartita

L’attesa sfida della Lazio contro il Palermo valida per la 33ª giornata del campionato di Serie A mette in palio punti pesanti nel rush finale di – rispettivamente – zona Europa League e salvezza. Ultime novità di formazione bianco celeste: si va verso il 3-5-2 con l’esclusione di Basta e l’ingresso di Hoedt, Felipe Anderson e Lulic gli esterni di centrocampo e Keita Balde Diao titolare nel tandem offensivo con Ciro Immobile. In casa Palermo cerca una maglia da titolare Jajalo a centrocampo, possibile passaggio al 3-5-2 con l’ingresso di Goldaniga e la panchina per Trajkovski. Sallai il candidato principale per agire di fianco al bomber Nestorovski.

LAZIO (4-3-3) – Strakosha; Basta, Wallace, de Vrij, Lukaku; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Felipe Anderson, Immobile, Lulic. In panchina: Vargic, Bastos, Patric, Hoedt, Radu, Crecco, Murgia, Lombardi, Luis Alberto, Djordjevic, Keita, Tounkara. Allenatore: Inzaghi
PALERMO (4-3-3) – Fulignati; Rispoli, Gonzalez, Sunjic, Pezzella; Chochev, Jajlo, Bruno Henrique; Sallai, Nestorovski, Trajkovski. In panchina: Posavec, Marson, Goldaniga, Cionek, Vitiello, Morganella, Andelkovic, Gazzi, Diamanti, Lo Faso, Balogh, Stefan Silva. Allenatore: Bortoluzzi

Queste le parole di Inzaghi nella conferenza della vigilia: «A Genova ho visto una buonissima Lazio e meritavamo i tre punti. La finale di Coppa Italia anticipata creerebbe problemi? Ci complicherebbe i piani, ma sarei contento se la Juve arrivasse in finale. Sta avanti rispetto alle altre e merita tutti i successi che sta vivendo. Pensando al nostro ci complicherebbe il cammino, ma due anni fa eravamo nella stessa situazione e la partita è stata fatta molto bene, il nostro problema è il Palermo adesso. Chi merita il quarto posto? E’ difficile dirlo. Nessuna molla, tutte hanno un obiettivo e i calendari si equivalgono. Domani è come se giocassimo contro una grande, il Palermo verrà per fare una grande partita come il Genoa. In ottica derby e diffide, come gestirò la formazione? Domani vedremo come fare, abbiamo un’altra seduta in mattinata. Radu e Murgia non ci saranno, insieme a Marchetti. Hanno l’influenza e temperature alte, ma schiererò una formazione che mi permetta di vincere. Questione Cataldi? In quel momento non ero in panchina, ma vanno capiti sia i tifosi che il ragazzo. il suo amore per la Lazio non lo ha mai nascosto, ma non dobbiamo dimenticare che ora gioca nel Genoa».

Queste le dichiarazioni in conferenza stampa dell’allenatore del Palermo, Bortoluzzi: «Stiamo lavorando per riuscire a portare più calciatori in fase offensiva ed aiutare il nostro attaccante Nestorovski. Cambieremo qualcosa rispetto all’ultima partita, bisogna difendersi in maniera decisiva senza però rinunciare ad attaccare. Ho trovato disponibilità dai ragazzi, cerchiamo la prestazione e dobbiamo strappare il massimo in ogni partita. L’equilibrio difensivo è uno dei nostri obiettivi ma non bisogna mai pensare solamente ad una fase di gioco. La Lazio sta facendo un grande campionato e non caso sta lottando per l’Europa: li abbiamo analizzati, cercheremo di bloccarli e sfruttare gli spazi che concedono.  Vogliamo un finale di stagione positivo. Portiere titolare? Fulignati e Posavec partono alla pari».

Lazio-Palermo: l’arbitro del match

L’arbitro di Lazio-Palermo è Michael Fabbri della sezione di Ravenna. Gli assistenti arbitrali Tegoni e De Pinto, quarto uomo Peretti e addizionali Rocchi e Ghersini. Il fischietto emiliano ha arbitrato fin qui la Lazio in tre circostanze, con i biancocelesti vittoriosi in una sola occasione al netto di due sconfitte. L’ultimo precedente con la Lazio coincide con la debacle casalinga con il Chievo del 28 gennaio scorso. Due vittorie, un pareggio e tre sconfitte lo score della formazione siciliana con Fabbri.

Lazio-Palermo Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa dalle ore 15 come di consueto, sia sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sui canali Sky Calcio 2 (anche in HD), sia ovviamente su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium (canali Premium Calcio 1). Non è tutto, perché Lazio-Palermo andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite le app Sky Go e Premium Play. Esistono alcune liste di siti aggiornate per poter eventualmente seguire il calcio streaming gratis, ma ricordiamo che ad oggi, dopo la chiusura del sito pirata Rojadirecta, non esiste possibilità legale di seguire una partita in streaming live al di fuori di quelle già indicate poco sopra. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai con la celebre trasmissione “Tutto il calcio minuto per minuto”.

Condividi