Lazio, Radu: «Siamo noi la prima squadra della Capitale»

36
radu lazio totti
© foto www.imagephotoagency.it

Orgoglio e senso d’appartenenza a Stefan Radu non mancano di certo, non a caso è uno dei leader emotivi di questa Lazio

Radu, quest’oggi, è stato protagonista della conferenza stampa andata in scena al centro sportivo di Formello. Ha risposto in questi termini ai quesiti posti dai cronisti: «Inizio super? Non sono sorpreso, siamo consapevoli di aver lavorato al meglio delle nostre possibilità in ritiro. Le soddisfazioni sono soltanto una conseguenza. Sarà un vantaggio poter disputare 3 delle prossime gare in casa, in questi 5 match capiremo dove potremo arrivare. Cercheremo di vincere anche contro il Bologna, anche se non so se sia già questa la gara per il salto di qualità».

ORGOGLIO LAZIALE – Il difensore in forza al team delle aquile prosegue con la sua personalissima disamina in press conference: «Mister Inzaghi studia le avversarie e prepara degli accorgimenti tattici per indurle in difficoltà. Personalmente non ho preferenze tra difesa a 3 o a 4: sono un centrale difensivo. Roma? Siamo noi la prima squadra capitolino, di loro non parlo. I tifosi sono la nostra forza, spero che continuino a seguirci in trasferta e che facciano altrettanto all’Olimpico. Ci siamo prefissati un target ben preciso: tornare a disputare gare europee, di Champions o Europa League che sia. Lukaku? Può dare ancora di più alla nostra causa. Keita? Adesso è più umile e ha cancellato quanto accaduto in estate. Bielsa? A me piace Inzaghi».

 

Condividi