Lazio-Petagna: per Sartori la chiave è Berisha

petagna
© foto www.imagephotoagency.it

Le tante trattative in piedi tra Atalanta e biancocelesti potrebbero facilitare l’approdo di Petagna alla corte di Inzaghi

Quest’estate la tratta Bergamo-Roma si preannuncia terribilmente trafficata quanto rovente. Il mercato di Atalanta e Lazio sarà legato a doppio nodo visti i moltissimi giocatori in ballo tra le due società. Il nome grosso è senz’altro quello di Andrea Petagna: l’attaccante, fresco di convocazione in nazionale, per Inzaghi sarebbe il perfetto vice-Immobile. Giovanni Sartori, ds dei bergamaschi, per quanto vago, lascia aperta la porta a Tare e Lotito«Petagna? Non ci hanno chiesto ancora niente ma vedremo di parlare di tutto. Fermo restando che per Berisha abbiamo un diritto di riscatto che intendiamo esercitare. Vedremo come…». Facile dunque ipotizzare che il portiere albanese (in prestito con diritto diritto di riscatto alla Dea), che tanto bene ha fatto nella stagione appena conclusa, possa diventare pedina di scambio fondamentale nella trattativa che porterebbe Petagna in biancoceleste. Occhio anche a Germoni e Cataldi, due giovani di casa Lazio che stuzzicano parecchio l’Atalanta e che potrebbero ugualmente essere inseriti nella trattativa come contropartite: «Confermo il fatto che mi piacciono entrambi» ammette Sartori «sono due buoni giocatori. Ma noi necessitiamo di prendere tre calciatori che abbiamo già individuato. Una volta acquistati ci fermeremo e ragioneremo. Dunque Germoni e Cataldi piacciono ma non rientrano per ora nei nostri piani». Naturalmente c’è tantissimo gioco delle parti ma la sensazione forte è quella che le premesse perché si possano concludere importanti scambi di mercato su quest’asse ci siano tutte.

Condividi