Legia Varsavia, follia ultras contro gli steward

269
dinamo zagabria
© foto www.imagephotoagency.it

I tifosi del Legia Varsavia non perdono occasione per farsi riconoscere. Ecco cosa hanno combinato questa volta

PASSIONE E SREGOLATEZZA – Quella andata in scena stasera in occasione di Legia Varsavia – Borussia Dortmund, terminata 0 – 6 a favore della compagine giallonera, è l’ennesima pagina di calcio violento ed estremo. I tifosi del team casalingo si sono prima distinti per una coreografia spettacolare con tanto di striscione “indovinate chi è tornato?” per poi dare libero sfoggio ai propri istinti violenti. Come si evidenzia dal video presente sull’edizione online de La Gazzetta dello Sport, si è acceso un parapiglia generale sugli spalti e ad avere la peggio sono stati proprio i malcapitati steward, il cui lavoro concerne proprio il mantenimento dell’ordine e il rispetto delle norme vigenti.

PRECEDENTI – Ingiusto definirli tifosi del Legia Varsavia, visto che la definizione corretta è quella di teppisti. I quali si resero protagonisti anche a Napoli di episodi simili: era il 10 dicembre 2015 e gli ultras inscenarono una vera guerriglia urbana nei pressi di Fuorigrotta. Lancio di fumogeni e pietre, oltre al ribaltamento dei bidoni della spazzatura per ostacolare il passaggio delle forze di polizia. Quella volta ci furono ben 16 arresti, stavolta attendiamo i provvedimenti della Uefa per quanto accaduto all’interno dell’impianto sportivo stesso in occasione del match di Champions League.

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
danilo pericaUdinese, Danilo paga pegno dopo il goal di Perica
Prossimo articolo
finale champions league 2017/2018Juventus, Allegri: «Il pareggio? Capita a tutti»