Legittima difesa, sfottò alla Juventus: «Non potrà più giocare di sera» – FOTO

juventus stadium
© foto MP

Legittima difesa: prima approvazione per il nuovo testo di legge che potrebbe permettere ai cittadini di tutelarsi contro i ladri notturni. Sui social impazza lo sfottò anti-Juventus: le foto e i tweet più curiosi

Dalla cronaca politica su un argomento decisamente molto delicato, allo sfottò calcistico di tenore decisamente più leggero: benvenuti in Italia. Ieri la Camera dei Deputati ha approvato il testo di legge riguardante la nuova legittima difesa, ovvero la possibilità da parte dei cittadini di difendersi, regolarmente armati, in caso di assalti da parte di malintenzionati all’interno della propria abitazione. La particolarità del nuovo testo, sta nel fatto che, per la prima volta in Italia, verranno allargate le maglie della legittima difesa nel caso in cui l’assalto da parte di eventuali ladri avvenga di notte. Tradotto in altri termini: il cittadino potrebbe essere legittimato a difendere sé stesso (è bene dirlo al condizionale, perché la proposta di legge adesso dovrà essere vagliata dal Senato) soprattutto dai ladri notturni. Ovviamente la rete non poteva non prendere la palla al balzo, con unico obiettivo da parte dei tifosi: la Juventus. Da sempre il sillogismo bianconeri = ladri, nel calcio italiano, è un must per quasi tutte le tifoserie: da ieri, evidentemente, ancora di più.

Legittima difesa: la rete bersaglia la Juventus – FOTO

Curioso (e a suo modo geniale, non ce ne vogliano ovviamente ovviamente gli juventini, parliamo di semplice sfottò calcistico, guai se non ci fosse) il titolo del sito satirico fiorentino Ruttosport, di fede chiaramente viola: «Si potrà sparare a chi ruba di notte. Stop ai posticipi per la Juventus». Ma su Twitter gli utenti hanno dato il meglio di sé, sempre sulla stessa falsariga. Qui di seguito alcuni degli sfottò più divertenti.

Il decreto sulla legittima difesa passa, ora sarà possibile sparare a chi ruba di notte in casa altrui. Il testo crea…

Pubblicato da RuttoSport su Giovedì 4 maggio 2017

Condividi