Linetty titolare: «Da quando ho affrontato Messi…»

364
giampaolo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Investimento da 3 milioni, titolare inamovibile per Giampaolo alla Samp: Karol Linetty e la chiave di volta del Trofeo Gamper.

Tifosi, fantacalcisti, addetti ai lavori: la sorpresa Karol Linetty è emersa con prepotenza nelle prime due gare di campionato della Sampdoria, al punto da diventare un titolare nel 4-3-1-2 di Marco Giampaolo. Arrivato in Italia dalla Polonia dietro un esborso economico più che sostenibile (3 milioni di euro per il suo acquisto), il centrocampista 21enne polacco Linetty, aggregatosi dal momento del ritiro di Ponte di Legno il 29 luglio, ha già conquistato tutti diventando titolare inamovibile della formazione blucerchiata.

HOW I MET YOUR MESSI – Nel calcio, come in generale tutti gli sport del globo, l’aspetto psicologico diventa una componente e una variabile agli stessi livelli della condizione fisica. E c’è stato un momento, durante questa estate, in cui Linetty ha capito di potersela giocare con tutti e a testa alta. Quel momento si chiama Trofeo Gamper, la cornice il Camp Nou e l’avversario il Barcellona. O meglio, Lionel Messi: «Ho marcato Leo Messi. E’ incredibilmente veloce, ha le movenze di un felino. Non ho mai visto nessuno controllare la palla così. Sono sceso in campo dal primo minuto, abbiamo giocato molto bene pur non riuscendo a vincere. Ma questa partita mi ha trasmesso un sacco di fiducia» le parole di Linetty dal ritiro della nazionale della Polonia riprese da Il Secolo XIX.

Andrea Bartolone
Giornalista sportivo del Mezzogiorno: di Bari come Nicola, di Capri come Peppino. Un po' eta e un po' no.
Condividi
Articolo precedente
Beckenbauer frode riciclaggio mondialiBeckenbauer indagato per frode e riciclaggio
Prossimo articolo
Euro Roma 2020Lazio: Scudetto 1915, Tavecchio prende tempo