Lotito snobba l’agente e tratta direttamente con Keita

keita lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Il futuro di Keita Balde è ancora un rebus, ma in queste settimane non sono assolutamente mancati i colpi di scena

La finale di Coppa Italia ha sancito l’innamoramento della Vecchia Signora per il giovane Keita. Tant’è che Marotta si è subito affrettato a riallacciare i rapporti con Calenda, suo agente. Il canterano del Barcellona non aveva mai fatto così bene come in questa stagione: 15 gol di cui 2 nel derby contro la Roma. Ma sul calciatore non si sono posati soltanto gli occhi della Juventus, radiomercato parla anche dell’interesse del Napoli che, due mesi fa, propose uno scambio con uno tra Zapata o Giaccherini. Il Milan gli ha proposto un ingaggio da 2 milioni a stagione mentre Sabatini vuole portarlo all’Inter, come scrive Il Messaggero. Intanto Lotito già pregusta l’asta, a cui, però, non darà il via senza aver tentato l’ultimo estremo tentativo. Più realistica la proposta da 1.5 milioni di euro, più bonus, a stagione che quella di 2. La dirigenza biancoceleste, ora come ora, non ha rapporti con Calenda, ma li ha riallacciati con Keita e family. Soprattutto per evitare un accordo con la Juventus e la sua dipartita, l’anno prossimo, a parametro zero. La base d’asta resta, dunque, pari a 30 milioni di euro, del futuro del senegalese però non v’è certezza.

Condividi