Lotta Champions: Roma o Napoli al secondo posto? Tutte le combinazioni

salah roma-napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Lotta Champions League, caccia al secondo posto: Roma e Napoli si giocano il tutto per tutto nelle ultime due giornate di Serie A. Ecco tutte le combinazioni di risultati e le possibilità

Lo snodo focale della lotta alla Champions League passa tutto in una settimana: Roma e Napoli si giocano il secondo posto, che vale l’accesso diretto alla fase a gironi della prossima competizione continentale, anche se in ballo potrebbe esserci molto di più qualora la Juventus non dovesse vincere nemmeno domani (qui vi spieghiamo meglio: Scudetto Juventus: ecco le combinazioni per vincerlo). Alle ore 18 i giallorossi affrontano fuori casa il Chievo Verona (qui le indicazioni su come seguire la gara: Chievo-Roma Streaming gratis e diretta tv: come vederla), mentre stasera alle 20.45 gli azzurri sfidano la Fiorentina in casa (qui le indicazioni su come seguire la gara: Napoli-Fiorentina Streaming gratis e diretta tv: come vederla). Quali risultati servono agli uomini di Luciano Spalletti per mantenere la seconda piazza? Quali risultati invece servono a quelli di Maurizio Sarri per agguantare o superare la Roma? Partiamo prima di tutto dalla classifica: la Roma è seconda, quattro punti sotto la Juventus, con 81 punti totali, mentre il Napoli ne ha appena uno in meno, 80. Oltre alla sfida di oggi, valida per la 37ª giornata di campionato, sarà importante pure la prossima, ultima giornata di Serie A, quando i giallorossi sfideranno in casa il Genoa, mentre i partenopei incontreranno a Genova la Sampdoria (sfide in simultanea alle ore 20.45).

Lotta Champions League (secondo posto)

PosSquadraPGVNPPti
138294591
237273784
337258483

Lotta Champions League Roma-Napoli: le combinazioni

Dunque, facendo due rapidi calcoli, pare palese che la Roma, per essere sicura di raggiungere la prossima Champions League senza passare per i preliminari e senza preoccuparsi dei risultati del Napoli, debba vincere le prossime due partite senza esitare. Potrebbe bastare anche una vittoria e un pareggio qualora il Napoli non dovesse vincere a sua volta le prossime due partite. Si metterebbe invece male qualora i giallorossi dovessero perdere almeno una partita su due, perché a quel punto il Napoli dovrebbe a sua volta perderne almeno una. Occhio però a tutte le altre possibilità, che per facilità abbiamo riassunto all’interno di una tabella qui di seguito: attenzione sempre al possibile arrivo a pari punti, perché la Roma (che ha vinto a Napoli per 3 a 1 all’andata a ottobre e ha perso a Roma per 2 a 1 il ritorno a marzo) è in vantaggio per la differenza reti nella mini-classifica avulsa.

  • La Roma vince con Chievo e Genoa. Al Napoli non basterebbe vincere le prossime due con Fiorentina e Sampdoria (classifica: Roma 87 punti, Napoli 86)
  • La Roma pareggia con Chievo o Genoa, ma vince l’altra. Il Napoli dovrebbe vincere con Fiorentina e Sampdoria (classifica: Napoli 86 punti, Roma 85)
  • La Roma pareggia sia con Chievo che con Genoa. Il Napoli potrebbe vincere con Fiorentina e Sampdoria, ma anche pareggiarne o perderne una sola (classifica: Napoli 86, 85 o 84 punti, Roma 83)
  • La Roma perde con Chievo o Genoa, pareggia l’altra. Il Napoli potrebbe vincere con Fiorentina e Sampdoria, perderne o pareggiarne una sola, ma anche mettere insieme due pareggi di fila (classifica: Napoli 86, 85, 84 o 83 punti, Roma 82)
  • La Roma perde sia con Chievo che con Genoa. Il Napoli dovrebbe vincerne almeno una con Fiorentina o Sampdoria o pareggiarle entrambe, non le basterebbe un pareggio e una sconfitta in virtù della classifica avulsa (classifica: Roma 81 punti, Napoli 81)
Condividi