Maccarone: «Empoli mi ha salvato, potevo smettere»

66
Pucciarelli martusciello
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Maccarone, attaccante e capitano dell’Empoli, ha ancora voglia di giocare nonostante i 37 anni. Ma c’è stato un momento in cui…

«Ho ancora tanta voglia di entrare in campo nonostante i miei trentasette anni» afferma Massimo Maccarone, capitano dellEmpoli che ieri ha spento le candeline. Big Mac continua a essere un trascinatore e un idolo per i tifosi empolesi, ha voglia di giocare e dice che continuerà la carriera nel calcio fino a quando non scemerà quella voglia. L’entusiasmo è quello di un ragazzino e non passa mai. Il periodo alla Sampdoria è stato complicato e per l’attaccante c’era la possibilità di scegliere tra Siena e Empoli: «Se nessuna delle due opportunità fosse andate in porto avrei smesso».

AVANTI AZZURRO! – Maccarone ora ha in testa solo l’Empoli: «Quella con il Crotone è una partita che vogliamo vincere. Sarà uno scontro diretto e dovremo regalare ai tifosi e a noi stessi una grande prestazione, per segnare i primi gol e per conquistare i primi punti in questa Serie A». Big Mac non sentirà il peso della gara e vuole che anche il gruppo faccia altrettanto. E a chi parla di mancanza di entusiasmo la punta risponde dicendo che quello arriva facendo risultati. «In generale, però, credo che tutti abbiano in mente la stessa cosa, la terza salvezza, ben sapendo che non sarà facile arrivarci» ha concluso Maccarone a Il Tirreno.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
serie bUfficiale, Carpi – Frosinone cambia data
Prossimo articolo
lotitoScudetto 1915, avv. Mignogna: «Lazio, aspettiamo fiduciosi»