Malumore Milan, ma resta in silenzio sulle polemiche arbitrali

49
preston rissa
© foto www.imagephotoagency.it

Le polemiche arbitrali non sono il pane del Milan, che decide di rimanere in silenzio sul tema anche se gli errori di Marassi hanno fatto storcere il naso a molti

Il Milan ha deciso di non fiatare, le polemiche arbitrali non rientrano nei temi di cui parlare. In un momento in cui tutti invocano la Var a ogni errore, il Diavolo ha scelto di non allinearsi alle proteste per gli sbagli dei direttori di gara e quindi anche dopo Marassi i rossoneri rimarranno zitti. Eppure il malumore c’è perché in casa Milan sono convinti che manchi un rigore netto per fallo di Miguel Veloso su Manuel Locatelli nel secondo tempo della partita di Genova sul risultato di uno a zero.

POLEMICHE ARBITRALI PUSSA VIA – In contrapposizione a quanto fatto ad esempio dal Sassuolo dopo il match di San Siro, il Milan non vuole inserirsi nella tematica polemiche arbitrali. I milanesi però sono abbastanza arrabbiati anche se non lo dicono ai microfoni: secondo La Gazzetta dello Sport l’elenco dei torti che il Milan ritiene di aver subito è ampio e coinvolge un mancato rigore su Bonaventura nella vittoria con la Sampdoria e un fallo da ultimo uomo su Luiz Adriano all’ultimo secondo della partita con la Fiorentina.

Condividi