Manchester United, Mourinho: «Tre partite non cancellano 16 anni di carriera»

27
kastanos
© foto www.imagephotoagency.it

Josè Mourinho, dopo la vittoria in Coppa di Lega, si scaglia contro i suoi detrattori, complice il periodo non brillante del suo United

Nel calcio è risaputo che la memoria di molti sia corta e si tenda a ricordare soltanto il recente passato. Mourinho non è d’accordo, e non fa niente per nasconderlo. Il Manchester United, prima della vittoria per 3 – 1 sul Northampton, veniva da 3 sconfitte di seguito tra Premier League ed Europa League. Conosciamo la stampa inglese, non proprio tenera quando si tratta di evidenziare i passi falsi delle top four, come puntualmente fatto con i Red Devils. E lo Special One si scrolla di dosso le critiche così, a MUTV: «Nel calcio dei nostri giorni ci sono molti Einstein del pallone. Sono stati proprio loro a cercare di cancellare i miei 16 anni in panchina o la stessa gloriosa storia del club che alleno ora, concentrandosi soltanto sui risultati negativi che hanno caratterizzato la nostra ultima settimana».

PIOGGIA DI CRITICHE – I media non sono stati gli unici a storcere il naso dopo le recenti prestazioni, gli stessi supporters inglesi non hanno gradito quanto fatto dagli uomini di Mourinho. Josè ha parole anche per loro, ma con toni nettamente più moderati: «Capisco la delusione dei tifosi per le ultime 3 partite giocate dal Manchester United. Li comprendo, ma so che ci sosterranno quando giocheremo all’Old Trafford». Solito Mourinho parafulmine che piace tanto ai suoi calciatori proprio per la sua grande capacità di difenderli e spegnere il fuoco quando le cose non vanno.

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
Mario GomezCritiche a Mario Gomez: «E’ la morte delle palle gol»
Prossimo articolo
storariCagliari, Capozucca: «Avanti con Rastelli»