Manchester United, Scholes: «Pogba, non sei Messi»

102
pogba
© foto www.imagephotoagency.it

Paul Pogba è il calciatore più pagato di sempre. Ciò pesa eccome sulle considerazioni altrui, leggere Scholes per credere

Anche uno sfrontato e maturo come Pogba la sente la pressione per il costo del suo cartellino, dovrà, però, imparare a conviverci. Alla Juventus era una promessa divenuta numero 10 della squadra, al Manchester United ritorna da top player europeo, con esperienza maturata e voglia di rivalsa. Scholes la pensa così: «Paul strafa quando ha il possesso della sfera. Cerca sempre di dribblare tanti avversari, invece di giocare semplice come faceva in bianconero. Il Manchester United non l’ha di certo acquistato per questo, per prendere palla, saltare tutti e metterla all’incrocio dei pali. Mourinho dovrà trovargli il giusto compagno di reparto. Il francese deve avere il controllo della mediana con qualcuno al suo fianco. Considero Carrick il profilo ideale per tutto ciò. Ora Pogba gioca troppo dietro, in quel ruolo serve un playmaker». Queste le considerazioni della leggenda dei Red Devils a BT Sport.

POGBOOM – La splendida mezz’ala vista con la maglia della Juventus addosso dalle parti di Old Trafford la stanno ancora attendendo. Complice un sistema di gioco diverso da quello di Allegri, così come lo stesso calcio inglese presenta peculiarità totalmente differenti da quelle che caratterizzano la nostra Serie A. Pogba è atteso al varco.

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
ferrero-montella-sampdoria-novembre-2015-ifaFerrero: «Sigari per Montella ma stasera saremo nemici»
Prossimo articolo
7ª Ligue 1Mateta è dell’Olympique Lione: è ufficiale