Marotta: «No a Donnarumma. Su Bentancur e l’inizio anticipato della A…»

229
filston mawana calciomercato juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Beppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, risponde a Ventura che ha chiesto l’avvio anticipato del campionato di Serie A

Arriva il primo no per Giampiero Ventura. Il commissario tecnico della nostra Nazionale intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida di domani contro la Germania ha lanciato un appello chiedendo l’inizio anticipato del campionato di Serie A per preparare al meglio la sfida chiave con la Spagna in programma a settembre ma l’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, rifila il primo rifiuto al commissario tecnico azzurro.
LE DICHIARAZIONI – Queste le parole di Beppe Marotta ai microfoni dei cronisti presenti: «E’ normale che Ventura dia dei suggerimenti ma questi suggerimenti cozzano con la programmazione dei club, sia in termini di preparazione estiva, sia in termini di partecipazione alle competizioni. Io credo che ci siano degli impedimenti oggettivi. All’interno della rosa della Nazionale comunque ci sono diversi giocatori che provengono da Leghe straniere».
IL MERCATO – Marotta ha inoltre parlato di mercato: «Donnarumma alla Juve? Non ci pensiamo. Noi vogliamo sempre avere dei portieri forti. Oggi abbiamo e ci teniamo molto stretto Buffon, che giocherà con noi ancora qualche anno e che rappresenta tutto ciò di bello che c’è da raccontare nel calcio e in seguito ci guarderemo attorno ma sappiamo già che non sarà un’impresa semplice. Bentancur? Ci siamo incontrati con i dirigenti del Boca, nostri amici e non è detto che abbiamo parlato di Bentancur, il quale gode di una prelazione da parte della Juventus da quando abbiamo trasferito Tevez. Abbiamo ancora tempo per valutare e decidere sul da farsi ma faremo di tutto per portarlo a Torino l’anno prossimo».

Condividi