Marotta: «Allegri con noi. Adesso manca la ciliegina sulla torta»

marotta
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni del direttore generale della Juventus, Marotta, dopo la conquista del sesto Scudetto consecutivo dei bianconeri

Il direttore generale della Juventus, Giuseppe Marotta, ai microfoni di Premium Sport al termine della vittoria sul Crotone che è valso il Sesto Scudetto consecutivo: «Credo che la squadra è sempre lo specchio della società e questa è grandissima, di grande blasone, con concetti importanti alla ricerca della vittoria. Grandi motivazioni, un ciclo così con sei scudetti e altre coppe è possibile solo alla comunanza di intenti all’interno della società. Questo è un gruppo che sa come lavorare, competenza e motivazione portano al successo. Allegri? Manifestiamo la stima da sempre nei confronti del suo lavoro e lo facciamo ancora oggi, è lui che deve decidere ma non ci sono i presupposti che lui possa andare altrove. Il ciclo non si è ancora consumato, si può andare avanti e conquistare tantissimi successi ancora. Il momento decisivo della stagione a Oporto? Quello di questa stagione è stato più significativo, noi partecipiamo a tre competizioni, faremo 58 gare ufficiali in stagione senza contare a quelle che i calciatori fanno in Nazionale. Non sempre si può vincere, ma se guardiamo ad una visione più ampia bisogna riconoscere i meriti di questo gruppo con mentalità vincente. Manca solamente la ciliegina sulla torta, ce la giocheremo alla pari con un’altra grande squadra. Il colpo più significativo della nostra gestione è stato sicuramente Pirlo, un grandissimo campione che tutti invece davano per finito».

Condividi