Marotta: «Normale l’alta percentuale a Raiola per Pogba»

272
filston mawana calciomercato juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Beppe Marotta, dirigente della Juventus, ha parlato del ruolo dei procuratori nel calcio di oggi

Beppe Marotta, direttore generale e amministratore delegato della Juventus, ha parlato di uno dei temi più affrontati nel mondo del calcio negli ultimi anni, ovvero il ruolo del procuratore. Queste le parole del dirigente bianconero al Corriere della Sera: «Da semplice agente, il procuratore è diventato ormai un intermediario e agisce per conto della società. E’ lui a proporre affari e condurre trattative».
SU WANDA E RAIOLA«Il ruolo del procuratore tout court viene svolto da un parente del calciatore, come avviene con Wanda Nara per Icardi. A volte però sono agenti improvvisati, senza nozioni legali ed economiche. Le percentuali monstre come quelle di Raiola per l’affare Pogba? Stiamo parlando di un affare superiore ai 100 milioni, è normale che chi ha contribuito a portare a termine l’operazione debba avere un ritorno economico importante. Il ruolo del direttore sportivo ormai si è ridimensionato: si riduce allo scouting».

 

Condividi