Empoli, Martusciello: «Ko a Napoli? Buona prestazione»

26
© foto www.imagephotoagency.it

Giovanni Martusciello, tecnico dell’Empoli, analizza la sconfitta subita a Napoli ma salva la prova dei suoi. L’accento è posto sulla reazione al gol di Mertens

A margine della sconfitta per 2-0 subita al San Paolo per mano del Napoli, Giovanni Martusciello rende omaggio alla sua squadra ugualmente per l’orgoglio mostrato. In particolare il riferimento è alla reazione dopo il gol subito ed alla traversa colpita da Dimarco, seguita dalla super parata di Pepe Reina. Queste occasioni da gol, solo due quelli segnati dall’Empoli in tutto il campionato e per giunta entrambi al Crotone, hanno intervallato le reti di Mertens e Chiriches.

LE PAROLE DEL TECNICO – Nel dettaglio queste le parole del tecnico, al canale ufficiale della società toscana: «La traversa e l’occasione di Maccarone? Siamo rammaricati, potevamo parlare di un’altra gara. Purtroppo il Napoli nel primo tempo ha spinto molto, anche favorita da errori nostri, e nel secondo tempo li ha concretizzati. Mi è piaciuta molto la reazione immediata al primo gol subito, al di là delle occasioni create c’è stata una dose importante di coraggio e di voglia di andare a fare la partita in avanti: questi son segnali importanti. Col senno di poi purtroppo non si va da nessuna parte, abbiamo dei numeri drammatici, solo due gol fatti e bisogna migliorare in maniera netta altrimenti diventa dura. Questo può accadere ripartendo dall’ultima mezz’ora, quando la qualità viene avanti come non accaduto nelle ultime partite. Oggi si è vista e spero la squadra prenda forza da questa prestazione. Io alleno tutti alla stessa maniera, chi gioca e chi no, quindi quando qualcuno entra ho sempre risposte positive: io conto su 25 giocatori».

Condividi