Mchelidze, la Polizia gli sequestra auto e patente

Mchedlidze
© foto www.imagephotoagency.it

Serata no per Mchelidze: all’attaccante dell’Empoli viene sequestrata l’auto e la patente dopo un controllo della Polizia stradale

Brutta disavventura extra calcistica per l’attaccante georgiano dell’Empoli, Levan Mchelidze. Nella domenica che ha visto la formazione toscana allenata da Martusciello battere per 3-1 il Bologna e mantenere le distanze dall’indomito Crotone nella lotta salvezza, arriva una brutta notizia per l’attaccante georgiano autore di 6 gol nelle 15 presenze registrate in campionato. Ieri sera, domenica 7 maggio, una pattuglia della Polizia lo ha fermato durante un posto di blocco a bordo della sua vettura, una Land Rover con targa georgiana. Il controllo, però, non è stato positivo: la patente del calciatore è risultata rilasciata in Russia e quindi non valida per il territorio italiano. Così come il Land Rover, immatricolato in Georgia e non regolarizzato al momento dell’arrivo in Italia senza pagamento dei dazi doganali. Le sanzioni: il calciatore è stato multato ed ha pagato sul posto una contravvenzione di 100 euro, ma gli è stata sequestrata sia l’auto che la patente di guida. Sarà l’ufficio doganale di Firenze, successivamente, a stabilire l’importo della multa da pagare per riavere indietro la vettura.

Condividi