Mediaset, si pensa ad un accordo con Sky

116
bogarelli
© foto www.imagephotoagency.it

Mediaset starebbe pensando di bussare alle porte di Sky per affidargli Premium. Soluzione che il colosso di Murdoch prenderebbe volentieri in considerazione: nel mirino i diritti televisivi per la Champions League già dal 2017

La rinuncia al ricorso d’urgenza contro Vivendi comunicata venerdì scorso ha aumentato dello 0,18% il titolo Mediaset. Un ricorso che verteva sul sequestro cautelare delle azioni del gruppo francese pari al 3,5% del capitale. La scelta del gruppo di Pier Silvio Berlusconi, oltre ad aver fatto avanzare contro corrente la sua società in Borsa, ha lanciato un timido segnale nella direzione di Sky.
ACCORDO SKY-MEDIASET – Secondo quanto riportato da calcioefinanza.it, Mediaset punterebbe ad un accordo extra-giudiziale con i francesi di Vivendi per farsi liquidare i danni per il mancato rispetto del contratto firmato ad aprile. Dopo di che, il gruppo italiano potrebbe bussare alle porte di Sky per trovare un affidabile partner a cui affidare Premium. Un possibile accordo che soddisferebbe entrambe le parti: Mediaset avrebbe la possibilità di crescere economicamente, mentre il colosso di Murdoch assorbirebbe il diretto concorrente in Italia ed avrebbe la possibilità di acquistare il diritto di trasmettere la Champions League già dal 2017, attualmente in possesso di Mediaset. Un accordo che le due parti vorrebbero raggiungere nel minor tempo possibile. Mediaset punta a perdere il meno possibile, Sky a chiudere entro i primi mesi del nuovo anno solare: a febbraio è in programma l’asta per le edizioni fino al 2020 e l’assegnazione dei diritti per la Serie A.
PIANO B – Vivendi starebbe, però, lavorando ad un’altra ipotesi in cui Premium sarebbe diviso in maggioranza tra francesi ed italiani (l’80%), mentre il restante 20% sarebbe venduto ad un terzo partner. Nel caso in questione il terzo partner potrebbe essere il gruppo spagnolo Telefonica, che dal gennaio 2015 possiede l’11,1% di Premium. Soluzione, quella a cui lavora Vivendi, che pare di difficile realizzazione: Mediaset sarebbe infatti intenzionata a trovare un accordo con Sky per affidargli le sorti di Premium una volta incassata la liquidazione del danno da Vivendi.

Condividi