Mertens: «A Napoli si attacca meglio la profondità»

51
mertens napoli empoli
© foto www.imagephotoagency.it

Dries Mertens ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo al nuovo ruolo e all’atteggiamento diverso che riscontra a Napoli rispetto alla nazionale

Dries Mertens sempre più uomo squadra per il Napoli, questa stagione per lui è iniziato nel modo giusto. Non è stato facile, ma si sta adattando passo passo al nuovo ruolo da falso centravanti, purtroppo a causa dell’infortunio del compagno Milik, e potrebbe diventare qualcosa di più di un ripiego. L’attaccante ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa riguardo a questa nuova situazione e alle differenze di atteggiamento tattico che vede tra Napoli Belgio.
L’INTERVISTA – «Mi sto abituando sempre più al ruolo di “falso nueve”, è ottimo per le mie caratteristiche, anche se col Belgio non è andata come speravo. La differenza principale è che a Napoli attacchiamo meglio la profondità e siamo aggressivi, mentre in nazionale siamo molto più passivi, creiamo poco e il gioco ne risente».

Condividi