Milan, Abbiati: «Mi passava la voglia di allenarmi»

290
milan
© foto www.imagephotoagency.it

Christian Abbiati, ex storico portiere del Milan, in occasione del derby che si terrà nella prossima giornata di campionato ha commentato la sua ultima stagione in rossonero

Christian Abbiati ha vissuto il Milan come pochi negli ultimi anni, ha vissuto tanti derby e tante stagioni da portiere dei rossoneri e nel prossimo weekend, per la prima volta, lo vivrà da tifoso. L’ex milanista ha parlato dell’ultima stagione vissuta in rossonero in un’intervista all’emittente 7 Gold. Un racconto tutt’altro che esaltante sulla scarsa professionalità e sullo scarso impegno di alcuni ex-compagni.
L’INTERVISTA – «Non conta il nome sulla maglia quanto lo stemma che hai sul petto. L’anno scorso, più che non capire il concetto, molti si sono dimostrati scarsi professionisti. La società ha fatto bene a liberarsi di certe persone che non facevano bene al Milan. Anche se ho giocato poco mi sono sempre messo a disposizione e mi sono sempre allenato per essere pronto ad essere eventualmente chiamato in causa. Chi non giocava, invece, litigava o non si allenava bene, questo non va bene. Io mi ricordavo di un altro Milan e quasi mi passava la voglia di andare ad allenarmi».

Condividi