Milan da applausi, ma non basta: i tre nomi per credere nella rinascita

calciomercato milan
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Milan: già perfezionati gli arrivi di Musacchio, Rodriguez, Biglia e Kessie, ma non basta ancora per essere competitivi. Gonzalo Rodriguez, Conti e Belotti le piste più calde del mercato rossonero

C’è solo un aggettivo per descrivere il mercato fatto finora dal Milan: perfetto. La nuova dirigenza cinese voleva lasciarsi alle spalle le polemiche sul lunghissimo closing e ci è riuscita. Con rinforzi mirati, oculati, perfetti per le esigenze di Montella. Musacchio, Rodriguez, Biglia e Kessie hanno colmato della lacune storiche per i rossoneri. Ora la difesa è quasi al completo, mentre il centrocampo è addirittura abbondante, con Fassone e Mirabelli che dovranno occuparsi anche delle uscite (Kucka, ma soprattutto il prestito dell’acerbo Locatelli).

SERVE UN ALTRO CENTRALE – Ma ora, dopo aver fatto il lavoro che serviva con la pala, serve un tocco di scalpello ad una creatura che ha tutto per continuare a crescere bene. Oltre al nodo Donnarumma, che per ora non sta intaccando le vicende di mercato, restano alcuni tasselli da completare per il mosaico di Montella. In difesa c’è da fare ancora qualche accorgimento. Paletta, Gomez e Zapata convincono, ma non troppo. E per questo il Milan sta pensando a Gonzalo Rodriguez.

PIACE GONZALO RODRIGUEZ – L’ormai ex centrale della Fiorentina non ha ancora trovato sistemazione e un approdo a Milano sarebbe l’ideale per la carriera di un giocatore che non vuole perdere l’ultimo grande treno della carriera. Rodriguez conosce Montella, che lo apprezza. Soprattutto dal punto di vista tattico, visto che il suo arrivo consentirebbe anche al Milan di provare la difesa a tre in caso di necessità. Chissà che possa essere lui il prossimo a sposare la causa rossonera. Una soluzione low cost perfetta per le esigenze di una rosa che ha anche bisogno di gente con grande personalità. In alternativa piace Izzo.

ARRIVA CONTI? – Se è vero che il centrocampo, al netto delle cessioni ancora da perfezionare, sembra al completo, sono ancora le fasce da tenere sotto osservazione. De Sciglio ha già le valigie in mano e il Milan, già da qualche settimana, ha un accordo sulla parola con Conti dell’Atalanta. Italiano, giovane e molto forte: l’uomo perfetto per aumentare la concorrenza sulla fascia destra, in cui Abate non ha mai avuto un vero e proprio rivale con il quale contendersi la maglia.

TUTTO SU BELOTTI – Il capitolo scottante è quello che riguarda il prossimo centravanti del Milan. Bacca partirà e per questo serve un bomber che possa sostituirlo. Ma soprattutto che sia in grado di fare la differenza. La pista Morata è freddissima e per questo Mirabelli si è fiondato su Belotti. Con un’offerta in mano: 65 milioni di euro più il cartellino di M’Baye Niang, molto apprezzato da Mihajlovic. La risposta è negativa, per ora. Perché il Toro ci riflette sempre più intensamente. Il Gallo, lui sì, può davvero essere l’uomo in più di un Milan che promette scintille.

Condividi