Milan-Belotti, ecco una complicazione inaspettata: Berenguer fa saltare tutto?

belotti
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Milan: la trattativa per Belotti rischia di subire un’improvvisa frenata. L’arrivo di Berenguer al Toro chiude le porte a Niang, solo Locatelli può rimettere in piedi l’affare

Sono stati due giorni frenetici sull’asse Torino-Milano. L’arrivo di Bonucci al Milan ha scatenato vari rumors di mercato, che hanno avvolto in particolar modo due attaccanti di altissimo livello: Alvaro Morata, ma soprattutto Andrea Belotti. Sì, perché l’amicizia del Gallo con Bonucci ha fatto sì che i rossoneri tornassero all’assalto per il centravanti del Toro, l’ultimo gioiello che manca al Milan per tornare ad essere da Scudetto. Fassone e Mirabelli, già da diverse settimane, avrebbero trovato l’accordo con Belotti, ma la trattativa ha subito un’improvvisa frenata nelle ultime ore. Il presidente granata Urbano Cairo non avrebbe gradito il pressing dei rossoneri, che con il ragazzo hanno già raggiunto un’intesa. Intesa tutt’altro che vicina invece con il Toro, che per ora resiste sulla soglia degli 80 milioni di euro.

Increible trabajo de todo el equipo una vez mas, segimos sumando, gracias al apoyo de la aficion🔴🔴

A post shared by Alex Berenguer (@alejandro_berenguer) on

Berenguer esclude Niang: Locatelli nella trattativa?

La complicazione improvvisa ha un nome ed è quello di Alejandro Berenguer, ala sinistra di 22 anni, preso dall’Osasuna che piaceva anche al Napoli, colpevole di aver temporeggiato per troppe settimane. Lo spagnolo si contenderà con Lucas Boyé la maglia da titolare nel ruolo di esterno sinistro nel 4-2-3-1 di Sinisa Mihajlovic. E l’arrivo dell’estroso spagnolo chiude le porte a M’Baye Niang, la principale contropartita tecnica proposta al Toro nell’affare Belotti. Il Milan su questo fronte si ritrova beffato a sorpresa e solamente una cessione in prestito di Boyé (ma Mihajlovic vuole trattenerlo) potrebbe riaprire la trattativa per Niang (che piace anche alla Lazio), oggi complicatissima.

Mirabelli come contropartita tecnica, oltre a Paletta, può proporre solamente Manuel Locatelli, giocatore che piace e non poco a Petrachi e che può essere il tassello giusto per il centrocampo del Toro. Solo in questo modo la trattativa Belotti si può riaprire, anche perché il Milan solo con le pedine di scambio può abbassare le onerosissime richieste di Cairo. Ma la cessione di Locatelli, per ora, non viene presa nemmeno in considerazione dai vertici rossoneri.

Condividi