Milan, per Bonucci un contratto mostruoso: sarà il giocatore più pagato d’Italia

bonucci
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Milan: è ormai tutto definito per il passaggio di Bonucci dalla Juve ai rossoneri. Il giocatore percepirà un ingaggio mostruoso da 10 milioni di euro a stagione: una cifra sbalorditiva

Non è soltanto al cuore che non si riesce a comandare. Perché nelle trattative di mercato, a qualunque latitudine, il portafoglio riveste un ruolo fondamentale. E così è stato per il passaggio di Leonardo Bonucci dalla Juve al Milan. Un affare che è andato in porto grazie alla ferrea volontà del giocatore di vestire la maglia rossonera, che lo ha spinto a dire addio ad un club che gli ha dato tantissimo e al quale lui ha restituito tutto sul campo. Fassone e Mirabelli, sin dai primi cenni d’intesa con il procuratore Alessandro Lucci, hanno subito dimostrato di essere pronti a tutto pur di averlo. Pronti anche ad alzare la posta, pur di portare Bonucci a Milano. La fascia da capitano è stata una carta vincente, ma è l’ingaggio che più di ogni altro dettaglio ha determinato il passaggio del difensore ai rossoneri. Con buona pace per i tifosi della Juve.

Secondo le indiscrezioni riportate questa mattina da La Gazzetta dello Sport Bonucci avrà un contratto faraonico, a cifre nettamente fuori dal mercato italiano: il difensore percepirà non 6 milioni di euro come auspicato nelle prime fasi della trattativa, ma addirittura 10 milioni di euro a stagione, diventando il giocatore più pagato del calcio italiano. E non di poco, visto che il secondo più pagato, ovvero Gonzalo Higuain, guadagna 7.5 milioni di euro all’anno. Una mossa inaspettata, che lo ha convinto ad indossare la maglia del Milan. Società nella quale troverà ambizioni rinnovate ma anche la grande prospettiva di essere il paperone del calcio italiano. Aspetto che ha convinto Bonucci a mollare la Juve. Solo il Chelsea poteva pareggiare un’offerta del genere a livello di ingaggio, ma alla fine l’ha spuntata il Diavolo, che è sceso a patti con il difensore pur di siglare uno delle trattative che passeranno alla storia.

Condividi