Galliani: «Troppi episodi a sfavore del Milan, è sconcertante», poi invoca la Var

111
milan rodrigo caio zenit
© foto www.imagephotoagency.it

Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, in un’intervista a La Gazzetta dello sport ha lamentato la poca attenzione posta sugli errori a sfavore dei rossoneri

L’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, in un ‘intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, ha parlato a nome della società, lamentando alcune decisioni arbitrali che si sono verificate a sfavore dei rossoneri in questo primo scorcio di stagione. Il culmine dei malumori rossoneri è giunto proprio domenica pomeriggio, quando Bacca è stato atterrato in area di rigore da Coda, intervento che doveva essere sanzionato con il rosso al difensore pescarese e rigore per il Milan. Anche durante il match, sopratutto l’allenatore, Vincenzo Montella, si era molto lamentato per la decisione della terna arbitrale. Secondo Galliani, questo sarebbero solo uno di una lunga lista di episodi che hanno penalizzato la società rossonera. Galliani continua poi dicendo che, se per il gol annullato a Bonucci contro il Milan, si continua a parlare, non si può dire la stessa cosa degli episodi a sfavore dei rossoneri.

GALLIANI INVOCA LA VAR – L’amministratore delegato rossonero ha sottolineato quanto sia importante l’introduzione della video assistenza arbitrale, la quale permetterebbe alla terna arbitrale di richiedere il supporto video in casi d’incertezza. Attualmente, questo tipo di tecnologia, è in fase di sperimentazione, e viene utilizzato per due partite “prova” ogni giornata di campionato. A proposito della Var, alla società rossonera bruciano le dichiarazioni rilasciate dal designatore arbitrale della Serie A, Domenica Messina, il quale in occasione della partita tra Milan e Sassuolo ha così commentato «Sarei ipocrita se dicessi che con la Var Milan-Sassuolo sarebbe finita con la vittoria dei rossoneri».

GLI ALTRI EPISODI CONTESTATI – Diversi sono stati gli episodi, secondo Adriano Galliani, che hanno sfavorito il Milan in queste prime 11 giornate. Secondo l’amministratore delegato rossonero, poche sono state le parole spese sull’intervento di Miguel Veloso ai danni di Locatelli in Genoa-Milan, quando la partita era ancora sull’ 1-0 e in parità numerica, un episodio del genere avrebbe potuto cambiare le sorti dell’incontro. Restando a Genoa, stavolta contro la Samp, manca un rigore ai rossoneri per fallo di Pedro Pereira su Bonaventura. Non è ancora finita, i rossoneri lamentano anche la condotta arbitrale di Calvarese in Milan-Udinese, dove secondo i vertici rossoneri non avrebbe sanzionato un intervento in area di rigore di Angella su Bacca, anche in quell’ occasione sarebbe stata espulsione e calcio di rigore. Dopo l’episodio di domenica, la società rossonera ha deciso di uscire allo scoperto e dichiararsi “sconcertata” per la mancata attenzione posta sugli episodi a sfavore .

Condividi