Gattuso: «Milan, riprenditi Maldini ed Albertini»

44
Pisa, revocato l'utilizzo del Castellani di Empoli
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex rossonero Gattuso, ora allenatore del Pisa, commenta le voci riguardanti un possibile ritorno in società di Maldini ed Albertini: «Il Milan ha perso l’organizzazione societaria di quando giocavo io»

Gennaro Gattuso se lo augura per il Milan: un ritorno al passato. L’ex centrocampista rossonero, attualmente alla guida del Pisa in Serie B, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dell’attuale situazione rossonera, con il passaggio di mano alla nuova proprietà cinese ormai ad un passo ed il possibile ritorno (anche se in parte smentito) di tante ex leggende in società come dirigenti. «Ci sono stati un paio di anni di difficoltà al Milan – le parole di Gattuso – . Spero che i ragazzi possano tornare nel club: nomi come quelli di Paolo Maldini e Demetrio Albertini possono portare qualcosa di nuovo, perché ce n’è davvero bisogno».

MILAN, GATTUSO: «SERVONO SOLDI» – Ma non è tutto, secondo Ringhio: «Il Milan ha bisogno di un po’ di soldi in cassa per costruire una squadra competitiva, però allo stesso tempo la società deve essere una macchina perfetta a livello organizzativo, come quando ci giocavo io. Qualcosa di quei livelli è stato perso negli ultimi anni secondo me». Chiaro, no?

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
garcia romaRoma: Garcia può andare via davvero, per lui l’OM
Prossimo articolo
galliani milanGandini: «Milan, è finita un’epoca. Galliani resta»