Milan-Musacchio, affare fatto: l’ufficialità a fine stagione

musacchio villarreal
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Musacchio è ormai realtà, il difensore centrale del Villarreal è ufficiosamente un nuovo giocatore del club rossonero a quanto pare. Arriva per poco più di quindici milioni di euro e firma un contratto per quattro anni: le ultimissime notizie e le cifre. Sì a prescindere dall’Europa – 4 maggio, ore 7.00

Arrivano novità sulle cifre dell’operazione Musacchio: il Milan pagherà diciotto milioni di euro al Villarreal per avere da luglio l’argentino mentre al giocatore andranno otto milioni di euro distribuiti in quattro anni. I rossoneri hanno gradito la voglia di Musacchio di trasferirsi al Milan, il giocatore non ha posto veti di alcun tipo e ha mostrato gradimento per l’affare a prescindere dalla qualificazione europea del club milanese. Come riporta La Gazzetta dello Sport le due parti renderanno il tutto ufficiale solo a fine stagione, adesso non è permessa la minima distrazione dal finale di campionato.

Milan-Musacchio: l’affare è quasi fatto

Mateo Musacchio sarà un nuovo giocatore del Milan, le ultimissime notizie di calciomercato dal Villarreal portano dritti al primo affare del nuovo ciclo rossonero. Il difensore del Sottomarino Giallo arriverebbe in estate per diciotto milioni di euro, divisi tra quindici milioni di euro di base per il trasferimento e tre milioni di bonus. L’accordo con il Villarreal c’è ma ancora non è stato raggiunto quello con il giocatore, perché sono ancora in ballo alcuni dettagli per il contratto. Tutto però dovrebbe filare liscio per Musacchio, il Milan ha offerto un accordo di quattro anni e vanno ufficializzate solamente le cifre. Si avvicina dunque il primo vero colpo del nuovo Milan dopo il closing, una trattativa avviata la scorsa estate e maturata solamente adesso che il budget per il mercato è ben più corposo. Come riporta Sky Sport, con l’arrivo di Musacchio si chiudono alcune piste per il Diavolo, soprattutto in difesa: sembra sfumare dunque la trattativa per Stefan de Vrij della Lazio.

Condividi