Milan-Roma 1-4: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Roma, Serie A 2016/2017, 35ª giornata: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

MilanRoma 1-4, colpo giallorosso nel tempio di San Siro contro un avversario a tratti imbarazzante: la doppietta di Dzeko spiana la strada al successo giallorosso, segnano anche Pasalic, El Shaarawy e De Rossi. I capitolini respingono l’assalto del Napoli e restano momentaneamente al secondo posto della classifica, malissimo il Milan di Montella, crollato nel girone di ritorno.

Milan-Roma 1-4: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 8′ Dzeko, 28′ Dzeko, st 31′ Pasalic, 33′ El Shaarawy, 42′ De Rossi rig.

MILAN (4-3-3) – Donnarumma 6.5; De Sciglio 5, Zapata 4.5, Paletta 4, Vangioni 4.5 (24′ st Ocampos 6); Pasalic 6, Sosa 5 (43′ st Gomez s.v.), Mati Fernandez 5 (1′ st Bertolacci 5); Suso 5, Lapadula 4.5, Deulofeu 5. In panchina: Storari, Plizzari, Gabbia, Calabria, Locatelli, Montolivo, Honda, Bacca, Cutrone. Allenatore: Vincenzo Montella

ROMA (4-2-3-1) – Szczesny 6.5; Emerson 6, Manolas 6.5, Fazio 6, Juan Jesus 6; De Rossi 7, Paredes 7; Salah 6.5, Nainggolan 7.5 (27′ st Grenier 6), Perotti 7 (14′ st El Shaarawy 7); Dzeko 7.5 (39′ st Bruno Peres s.v.). In panchina: Alisson, Lobont, Vermaelen, Juan Jesus, Mario Rui, Gerson, Totti. Allenatore: Luciano Spalletti

NOTE: ammoniti Vangioni, Lapadula, Bertolacci, Manolas; espulso Paletta per gioco falloso
ARBITRO: Nicola Rizzoli di Bologna

MILAN – IL MIGLIORE

Donnarumma 6.5: Un prodigio ed un grande intervento – entrambi nel primo tempo – per mostrare ancora una volta al mondo del calcio di quale pasta sia fatto: fenomenale su Perotti, quando in piena estensione devia sul palo il perfetto piazzato dell’argentino, si aiuta nuovamente con il legno per dire no a Nainggolan dopo qualche minuto. Sembra strano premiare un portiere che ha incassato ben quattro reti, ma al Milan non resta che ripartire da lui.

MILAN – IL PEGGIORE

Paletta 4: Dovrebbe garantire esperienza e leadership alla sua retroguardia, ma è il primo ad affondare: si perde Dzeko spesso e volentieri e gli concede il primo gol con una marcatura decisamente larga, situazione che si ripete in occasione dello 0-3, quando lo lascia indisturbato servire l’assist vincente all’ex El Shaarawy. Sempre nervoso e poco rassicurante. Valutazione che prescinde del tutto dall’espulsione finale.

ROMA – IL MIGLIORE

Dzeko 7.5: La doppietta con cui mantiene la Roma al secondo posto della classifica gli vale inevitabilmente la palma del migliore in campo: il primo gol è bellissimo, la fucilata con cui trafigge Donnarumma parla da sé, tempestivo poi nel trovare la soluzione dello 0-2 sul perfetto calcio d’angolo battuto da Paredes. Chiude con l’assist vincente ad El Shaarawy. Con 27 reti è l’attuale capocannoniere della Serie A: eppure a Roma in pochi si dispererebbero per un suo addio.

Nainggolan 7.5: Ennesima prestazione da sballo: corre per tre e dà al centrocampo giallorosso quel contributo di dinamismo che sarebbe potuto mancare in assenza di Strootman, il tutto senza perdere alcunché in termini di qualità e lucidità. Letteralmente mostruoso: ha raggiunto un livello da top player assoluto.

ROMA – IL PEGGIORE

Nessun calciatore della Roma va quest’oggi al di sotto della sufficienza

Milan-Roma: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Medesimo copione del primo: un attimo di riapertura generale firmato Pasalic, la Roma ci ha messo poco a ribadire la sua superiorità su un Milan in enorme difficoltà. Segnano anche l’ex El Shaarawy e De Rossi dagli undici metri, nell’occasione in cui è stato espulso Paletta. Poker giallorosso al San Siro!

45′ – Finisce senza recupero: Milan-Roma 1-4!

43′ – Sostituzione Milan: Gomez per Sosa

42′ – GOL ROMA! Paletta scalcia Salah in piena area di rigore: si incarica del penalty De Rossi, Donnarumma intuisce e tocca ma non basta ad evitare il poker. Crollo rossonero.

39′ – Fuori Dzeko, dentro Peres: Totti non giocherà neanche un minuto nell’ultima alla Scala del calcio

37′ – Roma vicina al poker con Salah

35′ – Risposta immediata degli uomini di Spalletti che si sono messi al riparo da un finale da incubo

33′ – GOL ROMA! I giallorossi si riportano avanti di due lunghezze con la rete di El Shaarawy, ex di turno, che sfrutta la sponda di Dzeko per esibirsi in un gran colpo dall’interno dell’arrea di rigore che termina vicino all’incrocio dei pali!

31′ – GOL MILAN! Spizzata di Ocampos sugli sviluppi di un corner e difesa della Roma tagliata fuori, irrompe Pasalic e fa centro trafiggendo un incolpevole Szczesny!

30′ – Lapadula al volo sul cross di Deulofeu: decisivo Manolas

29′ – Bel diagonale di El Shaarawy: Donnarumma in estensione dice no

27′ – Stremato Nainggolan: in campo Grenier

26′ – Ocampos ci prova subito: soluzione a giro, nulla di fatto

25′ – Deulofeu scappa via a tutti, cross per Lapadula contenuto dalla retroguardia capitolina

24′ – Montella si gioca il tutto per tutto: Ocampos per Vangioni

23′ – Bolide di Bertolacci: dritto per dritto, palla non di molto a lato della porta di Szczesny

22′ – Errore clamoroso di Dzeko che a tu per tu con l’estremo difensore avversario chiude troppo l’angolo di tiro. Assist stellare di Nainggolan

21′ – Paletta travolge Sosa: rischia di approfittarne Emerson che però da buona posizione calcia tra le braccia di Donnarumma

20′ – Milan nuovamente in difficoltà: Zapata si aiuta come può sul motorino Salah

17′ – Si beccano Bertolacci e Manolas: Rizzoli ammonisce entrambi

14′ – Sostituzione Roma: l’ex di turno El Shaarawy per il claudicante Perotti

12′ – Perotti punta De Sciglio ma l’esterno rossonero tiene: l’argentino pare poi rivolgersi alla panchina per il cambio

9′ – Punizione di Sosa per cercare un compagno in area giallorossa, ottima uscita di un attento Szczesny

7′ – Cross teso di Deulofeu, manca l’accorrente

6′ – Fase confusa della gara: tanti fraseggi interrotti, non ne beneficia lo spettacolo

3′ – Perotti in prova dopo l’infortunio nel finale di primo tempo

2′ – Buona verve del Milan in avvio di ripresa

1′ – Si riparte con una sostituzione: Bertolacci per Mati Fernandez

SINTESI PRIMO TEMPO – Dominio incontrastato della Roma: superiorità imbarazzante espressa per l’intera prima frazione, testimoniata dalla due reti di vantaggio e dai due legni colpiti dalla banda Spalletti. Milan inconsistente a centrocampo e troppo fragile quando attaccato: non c’è storia a San Siro.

46′ – Si va all’intervallo sul risultato di 0-2!

45′ – Paletta anticipa Fazio pronto a colpire di testa, sugli sviluppi del corner altra conclusione di Nainggolan. Un solo minuto di recupero

43′ – Gran botta di Nainggolan dalla lunga distanza: nulla di fatto

41′ – Altra chance per la Roma: Nainggolan in profondità per Perotti, uscita tempestiva di Donnarumma che chiude lo specchio all’argentino

40′ – Conclusione di Pasalic: respinge la retroguardia giallorossa

39′ – Due gol e due legni: la Roma domina a San Siro

38′ – Palo di Nainggolan! Azione la ripartenza per poi riprendersi il pallone con l’assist di Salah, provvidenziale l’intervento di Donnarumma

37′ – Apertura di Perotti per Salah: l’egiziano calcia a giro e non va lontano dallo specchio della porta

35′ – Suso spiana la strada della conclusione a Pasalic, che ritarda il momento del tiro quanto basta per renderlo inefficace

34′ – Ci prova anche Perotti: nulla di fatto

33′ – Schema della Roma da corner: asse Paredes-De Rossi-Nainggolan, il piattone del belga è respinto dalla retroguardia milanista

31′ – Liscio di Zapata a porta praticamente sguarnita: il colombiano manca un comodo colpo di testa

28′ – RADDOPPIO ROMA! Corner calciato magistralmente da Paredes, irrompe Dzeko che anticipa Lapadula e stacca con potenza trafiggendo l’incolpevole Donnarumma! La Roma l’ha già messa sul suo binario!

26′ – Il Milan prova ora a guadagnare metri di campo per allentare la pressione avversaria

23′ – Splendida conclusione di Sosa dai trenta metri: Szczensy deve ricorrere agli straordinari per deviare in corner

21′ – Imbucata di De Rossi su Salah e respinta corta di Vangioni, questa volta Dzeko spreca clamorosamente calciando alle stelle da pochi metri!

20′ – Paredes per Dzeko: il suo colpo di testa diventa un campanile che non può impensierire super-Donnarumma

19′ – Azione insistita della Roma: ci provano due volte a testa Perotti e Nainggolan, il Milan si salva ma è in evidente affanno

17′ – Donnarumma in due tempi sul bolide insidioso di Salah, sugli sviluppi il portiere rossonero si esibisce in un vero e proprio prodigio deviando sul palo il piazzato di Perotti!

16′ – Gran botta di Mati Fernandez: palla a lato

15′ – Discesa di Delulofeu e conclusione deviata da Emerson: palla sull’esterno della rete, azione innescata da un errore in disimpegno di De Rossi

13′ – Nainggolan nello spazio per Salah: palla troppo lunga

12′ – Roma già vicina al raddoppio: Perotti per Salah che gira verso la porta rossonera, buona coordinazione, mira non perfetta

11′ – Reazione Milan con la conclusione di Sosa sullo scarico di Deulofeu: palla in corner

8′ – VANTAGGIO ROMA! Salah scappa a Vangioni e Deulofeu, doppio scambio con Dzeko che trova il jolly, battendo con potenza e precisione Donnarumma. Rete bellissima del bosniaco, attuale capocannoniere solitario della classifica marcatori di Serie A!

6′ – Problemi per Manolas dopo una caduta scomposta: dopo un paio di minuti il greco riprende le operazioni

4′ – Suso in diagonale per Deulofeu: giocata giusta ma manca la necessaria precisione

3′ – Vangioni prova a tenere su Salah: sarà un confronto cruciale sulla corsia destra della Roma nell’economia della gara

1′ – Partiti! Via a Milan-Roma!

Si avvicina il calcio d’inizio al San Siro di Milano per la sfida tra il Milan di Montella e la Roma di Spalletti: gara cruciale per entrambe le squadre, i rossoneri devono guadagnarsi la partecipazione alla prossima Europa League mentre i giallorossi sono costretti a rispondere al sorpasso operato dal Napoli al secondo posto della classifica, con gli uomini di Sarri che hanno agevolmente battuto il Cagliari nell’anticipo del trentacinquesimo turno di campionato. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Milan-Roma. Tante conferme in casa giallorossa, con l’eccezione rappresentata dall’impiego di Perotti – e non di El Shaarawy – con Nainggolan e Salah alle spalle del riferimento offensivo Edin Dzeko. Montella opta per Vangioni: Calabria in panchina, De Sciglio agirà sulla corsia destra. Il ballottaggio tra Lapadula e Bacca se lo aggiudica l’ex Pescara: ancora panchina per il colombiano.

Milan-Roma: formazioni ufficiali

MILAN (4-3-3) – Donnarumma; De Sciglio, Zapata, Paletta, Vangioni; Pasalic, Sosa, Mati Fernandez; Suso, Lapadula, Deulofeu. In panchina: Storari, Plizzari, Gomez, Gabbia, Calabria, Locatelli, Montolivo, Bertolacci, Honda, Ocampos, Bacca, Cutrone. Allenatore: Vincenzo Montella

ROMA (4-2-3-1) – Szczesny; Emerson, Manolas, Fazio, Juan Jesus; De Rossi, Paredes; Salah, Nainggolan, Perotti; Dzeko. In panchina: Alisson, Lobont, Vermaelen, Juan Jesus, Mario Rui, Grenier, Gerson, El Shaarawy, Totti. Allenatore: Luciano Spalletti

Milan-Roma: probabili formazioni e prepartita

Coppia difensiva rossonera composta con ogni probabilità da Zapata e Paletta, a centrocampo più Mati Fernandez di Bertolacci e Locatelli. Ballottaggio aperto in avanti tra Lapadula e Bacca. Spalletti deve rinunciare agli squalificati Rudiger e Strootman, che resterà fuori anche nella prossima gara contro la Juventus, quella che potrebbe valere lo scudetto ai bianconeri: a San Siro saranno rilevati da Bruno Peres e Strootman.

MILAN (4-3-3) – Donnarumma; Calabria, Zapata, Paletta, De Sciglio; Pasalic, Sosa, Mati Fernandez; Suso, Bacca, Deulofeu. In panchina: Storari, Plizzari, Gomez, Vangioni, Locatelli, Montolivo, Bertolacci, Honda, Ocampos, Lapadula. Allenatore: Vincenzo Montella
ROMA (4-2-3-1) – Szczesny; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Emerson; De Rossi, Paredes; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko. In panchina: Alisson, Lobont, Vermaelen, Juan Jesus, Mario Rui, Grenier, Gerson, Perotti, Totti. Allenatore: Luciano Spalletti

Si è espresso così l’allenatore del Milan Vincenzo Montella nella conferenza stampa di presentazione al big match di San Siro: «Veniamo da due pessimi risultati, dobbiamo prendere dei punti, magari quelli persi all’andata. Le parole di Maldini? Ho grande rispetto per Paolo, ci siamo frequentati e nutro grande stima per lui e non posso commentare le sue parole perché non è all’interno della società. Io vedo la proprietà, vedo un management sempre presente, ognuno ha il suo punto di vista ma qui stiamo lavorando e stiamo provando a costruire. Squalifica Muntari? L’arbitro ha attuato il regolamento, è lì per applicare il regolamento ma ieri con la sentenza è stato messo davanti a tutto il diritto dell’uomo. Roma? Siete concentrati anche sugli avversari rispetto alle ultime due partite dove le domande mi hanno fatto un po’ innervosire. La Roma è una squadra capace di tutto, mi auguro di trovarla ferita e non arrabbiata. Lottano per il secondo posto, fino a poco fa lottavano per il primo. Sono forti ma noi dobbiamo avere quel pizzico di rabbia in più per fare la nostra partita. A Roma all’andata facemmo una ottima partita ma tornammo a casa con 0 punti, conta il risultato quando giochi bene e a noi giocammo meglio ma portammo a casa 0 punti e domani dobbiamo fare meglio. Totti? E’ nato un bel rapporto nel tempo, non ci sentiamo mai, ci vediamo perché le nostre mogli ci riuniscono ma c’è grande stima e rispetto. A San Siro ha fatto grandi cose e mi auguro che non giochi. E’ un grandissimo campione, ha fatto il meglio per il calcio italiano e per la Roma, gli auguro di scegliere il meglio».

Ecco invece le parole di Luciano Spalletti: «Monchi? Pallotta sta facendo vedere le sue intenzioni, ha preso il migliore sulla piazza e l’ha portato a casa. E’ il dirigente voluto un po’ da tutti, mi ha fatto piacere ciò che ha detto da noi. Ha riconosciuto che la Roma sta facendo un buon lavoro ed ha espresso un parere positivo. Striscione e manichini? Non appartiene ai tifosi della Roma o della Lazio, ma di persone che hanno dei problemi, persone deviate. Il terzo posto sarebbe un fallimento? Chiediamo ad altre squadre se il terzo posto sarebbe un fallimento. Il secondo posto è difficile, come lo è sempre stato. La Juventus ha detto che era impossibile mettere mano al primo posto, è un percorso lungo e ci sono tanti momenti da gestire. Ritiro di Totti? Vuole aspettare la fine della stagione dato il momento, preferisce il silenzio per dare l’attenzione al finale di campionato. La gestione del calciatore mi riguarda direttamente, ai giornalisti stanno a cuore le sue sorti molto di più di quelle degli altri. Ma ci sono in rosa altri 20 calciatori. La gestione del campione Totti va gestita dal presidente e credo che pensi di averlo già fatto. Monchi non ha anticipato nulla, ha parlato di ciò che prevede il contratto. Numero 10? La maglia resterebbe viva se fossi un membro della società. Per ricordare Totti si potrebbe scrivere il suo nome su tutte le maglie. E il bambino che ambisce a giocare con la maglia di Totti, che traguardo avrebbe?».

Milan-Roma: i precedenti del match

Sono 82 le occasioni in cui Milan e Roma si sono precedentemente affrontate in Serie A nello scenario di San Siro: prevale il pareggio, accaduto in ben 30 circostanze, mentre sono 27 le vittorie dei rossoneri e 25 quelle esterne dei giallorossi. Nella gara d’andata ha avuto la meglio la banda Spalletti: rete di Nainggolan dopo che sul risultato di 0-0 Niang (ora al Watford) aveva fallito un calcio di rigore.

Milan-Roma: l’arbitro del match

Dirige l’internazionale Nicola Rizzoli, fischietto che appartiene alla sezione di Bologna: un precedente stagionale con il Milan, la discussa vittoria ai danni della Juventus (rete annullata a Pjanic), due con la Roma, la sconfitta sul campo della Fiorentina e la vittoria esterna al Marassi contro il Genoa. Nel complesso di questa edizione della Serie A ha arbitrato 14 partite estraendo 76 cartellini gialli, alla media dunque appena maggiore alle cinque ammonizioni a partita.

Milan-Roma Streaming: dove vederla in tv

Di seguito tutte le indicazioni per Milan-Roma streaming gratis e diretta tv: come vederla. La partita sarà trasmessa dalle ore 20.45 come di consueto, sia sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sui canali Sky Sport 1Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio (anche in HD), sia ovviamente su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium (canali Premium Sport). Non è tutto, perché Milan-Roma andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite le app Serie A TIM TVSky Go e Premium Play. Esistono alcune liste di siti aggiornate per poter eventualmente seguire il calcio streaming gratis, ma ricordiamo che ad oggi, dopo la chiusura del sito pirata Rojadirecta, non esiste possibilità legale di seguire una partita in streaming live al di fuori di quelle già indicate poco sopra. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai.

Condividi