Milan, tre squadre su Aubameyang

aubameyang
© foto www.imagephotoagency.it

La stella del Dortmund, Pierre Emerick Aubameyang, è sul mercato. Il Milan deve fare i conti con 2 big del calcio europeo

Dato ormai per sfumato l’affare Morata e per molto complicato quello legato al Gallo Belotti, il nuovo Milan di Vincenzo Montella avrebbe individuato in Pierre Emerick Aubameyang il profilo perfetto per l’attacco del Diavolo. Il gabonese gioca ormai da diversi anni prima punta ed è calciatore dotato di buona tecnica di base, accelerazione bruciante e straordinario fiuto del gol. Il prezzo? Altissimo. Il Borussia Dortmund non intende accettare offerte inferiori ai 70 milioni di euro e, stando alle ultime indiscrezioni, avrebbe già un accordo di massima col PSG. I parigini garantirebbero al giocatore un ingaggio monstre da 14 milioni lordi a stagione sino al 2021 (cifra che il Milan difficilmente potrebbe arrivare a pareggiare) e alla società tedesca esattamente i 70 milioni richiesti. Occhio però, poco dietro, al Manchester United di Mourinho: i Red Devils offrono al 27enne un contratto da 5 anni e hanno dalla loro il grande fascino esercitato dalla Premier League e tutto il carisma del proprio manager che potrebbe intercedere in prima persona per convincere Aubameyang. Il Milan è al momento la pista meno battuta ma dalle parte di Via Turati sperano di potersi frapporre nella trattativa. Gli ostacoli, oltre alla concorrenza spietata, sono rappresentati da costo del cartellino e ingaggio. I rossoneri hanno pronti 60 milioni per il Dortmund e 7,5 milioni a stagione per Aubameyang: entrambe le cifre, se si vuole sperare di portar a casa il talento, avranno bisogno di un sostanzioso ritocco. Elemento a favore del Milan potrebbe essere la grande voglia di rivalsa in rossonero di Aubameyang che nel 2008 era stato scaricato in Francia, al Digione, dal diavolo. Trattativa di una difficoltà abnorme; ma chissà che tra i due litiganti…

Condividi