Modulo Italia, prove di 4-2-4 con l’attacco “granata”

56
italia ventura zappacosta
© foto www.imagephotoagency.it

La Nazionale ha sulla carta un match agevole contro il Liechtenstein ma Giampiero Ventura non si fida: modulo Italia verso il 4-2-4 con un attacco che il ct conosce piuttosto bene

Modulo Italia, Giampiero Ventura fa la Nazionale sempre più sua. Il commissario tecnico ha deciso e metterà in campo gli azzurri con un 4-2-4 che negli anni è diventato un marchio di fabbrica del mister. Si tratta di un 4-2-4 ma può essere interpretato anche come un 4-4-2, l’importante è che sugli esterni in fase d’attacco giochino due ali pure, in questo caso di sicuro Antonio Candreva a destra mentre a sinistra c’è un dubbio tra Eder e Federico Bernardeschi, con il nerazzurro al momento leggermente favorito.

MODULO ITALIA, VENTURA SCEGLIE – A Vaduz contro il Liechtenstein Ventura sceglie l’attacco forte, una coppia che conosce bene e che ha già allenato per sei mesi al Torino: Ciro Immobile, miglior bomber italiano in questa stagione, sarà affiancato da Andrea Belotti, che tra i goleador nostrani è secondo dietro al laziale. Un attacco “granata” per scardinare la non eccelsa difesa del Liechtenstein, questo ha in mente Ventura. Il tutto partendo dal modulo di base che vedrà il ritorno alla difesa a quattro, Bonucci e Romagnoli saranno la coppia centrale.

Condividi