Moggi, il Tar respinge il ricorso sulla preclusione

50
moggi calciopoli
© foto www.imagephotoagency.it

Il Tar ha respinto il ricorso presentato da Luciano Moggi contro la preclusione a vita dalle attività della Federazione

L’ex dirigente della Juventus, dopo Calciopoli, era stato condannato nel 2012 dall’Alta Corte di giustizia del Coni: «Preclusione a vita alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della federazione». Il Tar ha confermato la decisione, respingendo il ricorso, dichiarato inammissibile.

LA SPIEGAZIONE – «La tutela avverso gli atti con cui sono irrogate sanzioni disciplinari deve essere rimessa agli organi della giustizia sportiva. Perciò deve escludersi la giurisdizione del giudice adito» hanno spiegato dal Tar, come riporta La Gazzetta dello Sport. Dopo la sentenza della Cassazione, un altra conferma verso la completa esclusione di Luciano Moggi dal mondo del calcio del post-Calciopoli.

Condividi