Monte ingaggi Genoa, è impennata in vista del futuro

monte ingaggi genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Monte ingaggi Genoa, impennata in vista della prossima stagione: dal ritorno di Bertolacci a Lapadula, cifre impensabili fino all’anno scorso

Monte ingaggi Genoa, impennata in vista. Le ultime settimane di mercato hanno già cambiato radicalmente i numeri in casa del Grifone. Come scrive la Repubblica, il ritorno di Bertolacci ‘peserà’ sulle casse del club con un ingaggio annuale di due milioni; poi Lapadula, che tra base fissa e bonus guadagnerà più di un milione netto a stagione per cinque anni. Perin stesso percepirà intorno al milione e mezzo totale. Numeri, ingaggi, che fino a dodici mesi fa erano impensabili, dal momento che la società aveva posto dei paletti piuttosto rigidi agli stipendi (tutti dovevano stare sotto l milione). Al di là della tratttativa per la cessione del club, in corso con la Sri Group di Giulio Gallazzi, Preziosi ha già cambiato marcia. Tra le novità in arrivo, si segnala anche il possibile approdo in rossoblù di Giuseppe Sapienza, uomo di Galliani nel Milan di Berlusconi, che andrebbe a rafforzare il settore comunicazione della società genovese. Per quanto riguarda i quadri dirigenziali del club, una volta avvenuta la cessione, gli uomini dovrebbero rimanere gli stessi almeno per i prossimi sei mesi. Nel Genoa del futuro, anche Preziosi dovrebbe rimanere, in un ruolo però ancora non definito.

Condividi