Montella: «Il Milan si è divertito, Bacca non so»

390
© foto www.imagephotoagency.it

Vincenzo Montella tra l’esultanza per il Milan e qualche frecciatina a Bacca dopo la vittoria dei rossoneri allo Stadio Carlo Castellani contro l’Empoli

Super Milan a Empoli, il risultato parla di dominio per Vincenzo Montella e soci. Attenzione però perché il primo tempo è stato molto rivedibile, lo ha detto il tecnico rossonero: «Ho visto un primo tempo in cui abbiamo sofferto più del dovuto, siamo stati poco lucidi e continuativi, non mi è piaciuto affatto. Male nelle marcature preventive, l’Empoli è organizzato e noi siamo stati al di sotto delle nostre possibilità. Nel secondo tempo ho visto il Milan che mi è piaciuto di più, abbiamo creato le migliori occasioni con la trama partendo dal basso. La squadra ha dimostrato di saper fare quel per cui lavora. Fernandez? Peccato, l’infortunio ci ha condizionato».

EMPOLI VS. MILAN: PARLA MONTELLA – «Non ho il pensiero di diventare l’anti-Juventus, io devo far crescere i singoli e la squadra, su questo ho ancora molto da fare. Spero di vedere un Milan più continuo. Non dobbiamo porci limiti, dobbiamo migliorare in tutte le fasi» ha detto Montella a Sky Sport. L’allenatore rossonero infine ha dichiarato: «Bonaventura è abile a saltare l’uomo e lo fa con più logica rispetto a Niang. Lapadula se ha questi numeri non è un problema per noi, ma per gli avversari. Bacca a Siviglia? Lo sapevo ed è stato autorizzato da me e dalla società, nei giorni liberi un giocatore può fare quel che vuole. Spero per lui che si sia divertito. Noi sì, lui non so».

Condividi