Morata, il no al Milan per ‘colpa’ della Juventus: il retroscena

morata
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Real Madrid ha rifiutato il Milan ed è vicino al Manchester United: colpa della Juventus. Le ultime su Morata

Vincenzo Montella aveva indicato il nome di Alvaro Morata come rinforzo ideale per l’attacco milanista. La nuova dirigenza ha provato ad accontentare l’allenatore, avviando i contatti con l’agente del giocatore e con il Real Madrid. Dopo i primi sondaggi, i rossoneri avevano deciso di passare ai fatti e Alvaro aveva dato il suo assenso al trasferimento a Milano, sponda milanista. C’è addirittura stato un colloquio tra il giocatore e Montella, per parlare di collocazioni tattiche e non solo, e il Milan era pronto a offrire 70 milioni di euro, una cifra che avrebbe convinto il Real ma Alvaro Morata, all’improvviso, ha deciso di rifiutare il Milan. L’inserimento del Manchester United, che ha messo sul piatto 75 milioni, è stato importante ma dietro c’è altro. Secondo le ultime indiscrezioni dietro al rifiuto improvviso dello spagnolo ci sarebbe…la Juventus! Gli ex compagni bianconeri, con cui ha mantenuto uno splendido rapporto, gli hanno ricordato che aveva promesso di vestire solo la maglia della Juve in Serie A e, anche, per questo, Morata avrebbe deciso di rifiutare il Milan e di dire sì al Manchester United. Perché certi amori non finiscono…

Condividi